gtag('config', 'UA-102787715-1');

David Bowie, creata una Barbie in versione Ziggy Stardust

Avete letto bene il titolo della news? Pensate che sia uno scherzo? Dovete crederci, è tutto vero. Immaginate la reazione dello stesso Bowie nel sapere che la celebre Barbie ha assunto le sembianze di Ziggy Stardust. Forse potete sentire da lontano la sua voce che urla e si dimena per sapere questa decisione puramente di marketing. Oppure no, potrebbe piacergli considerando che David Bowie era un personaggio veramente particolare.

Le prime reazioni dei fan

I fan però non sono stati molto contenti di questa decisione della Mattel, l’azienda produttrice e creatice della celebre Barbie. In particolar modo, hanno criticato il fatto non tanto di aver tramutato una Barbie in Ziggy Stardust, ma di non aver scelto di trasformare Ken, il “fidanzatino” della celebre bambola.

Prezzo e altri commenti

Il prezzo di Barbie Bowie è di 50 dollari, ossia 44 euro e 50 centesimini. Questa scelta di prezzo è leggermente più alta della media delle altre Barbie in quanto si tratta di un’edizione molto speciale. I social network del New York Times (che per primo ha riportato la notizia) son però stati sommersi da commenti molto negativi. Molti affermano che, dato che Bowie non era una donna, era meglio trasformare Ken in quanto uomo.

Sono poi partite le accuse di “sexwashing“, ovvero il cambio di sesso applicato in film/serie/libri/rappresentazioni varie rispetto alle versioni originali. Altri hanno criticato la Mattel di aver avuto un pessimo gusto e che sarebbe stato meglio scegliere una figura femminile per celebrare il rock.

Barbie vers. Ziggy Stardust

David Bowie, secondo la Mattel, è la perfetta rappresentazione del genio musicale che ha ridefinito, modificato e fatto evolvere il rock. La perfetta sintesi del personaggio avviene, sempre secondo l’azienda creatrice di Barbie, in Ziggy Stardust, uno dei molteplici alterego androgini di David Bowie, dalle origini extraterrestri. Ma perché proprio quel look? La Mattel ha giustificato con il fatto che la canzone Space Oddity, composta dal Bowie in versione Ziggy Stardust compie nel 2019 ben 50 anni.

Ma la bambola come si presenta? I designer hanno deciso di metterle i capelli rossi e farle indossare una tuta glitterata (molto simile al famoso modello indossato da Bowie alla fine degli anni Sessanta/inizio anni Settanta). Non poteva mancare neppure il disco d’oro sulla fronte, come omaggio alla cultura pop a cui sia Barbie che Bowie appartengono, seppur in misura diversa..

E voi? Cosa ne pensate? Ritenete questa scelta interessante o l’ennesimo caso di marketing da censurare?

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.