gtag('config', 'UA-102787715-1');

David Bowie e le sue ispirazioni: “L’unico artista dei Beatles era proprio….”

È spuntata un’intervista segreta a David Bowie, risalente verso la fine degli anni Novanta, che riguarda chi sono stati i nomi fondamentali per la nascita artistica del Nostro. Il cantautore, sassofonista, musicista, compositore e artista quasi a 360 gradi, ha dichiarato che ci sono stati diversi artisti che lo hanno ispirato durante la sua lunga e ricca carriera. Dare un’unica direzione alla carriera musicale e artistica di David Bowie è praticamente impossibile dal momento che il Duca Bianco ha avuto periodi diversi della propria carriera. Lui viene considerato quasi dall’unanimità dei critici musicali, come il vero inventore e portavoce del glam rock, genere musicale che poi si è diffuso nel mondo britannico e statunitense. Ma David, come molti altri artisti peraltro, è stato ispirato dai Beatles. Anzi, da uno di loro in particolare. Chi è l’unico artista dei Beatles per Bowie?

IL SUO MEMBRO DEI BEATLES PREFERITO

Ecco che David Bowie ha dichiarato chi è il suo membro dei Beatles preferito e lo ha fatto in maniera particolare. Ha infatti ammesso che non si tratta solamente del migliore dal punto di vista musicale, ma anche come una delle figure più spiritose che lui avesse mai conosciuto. Ha infatti detto come il senso dell’umorismo “dispettoso” di John Lennon fosse la caratteristica che David amava di più dell’autore di Imagine. Ebbene sì, è proprio John Lennon il membro dei Fab Four preferito di David Bowie. Vi ricorda qualcun altro? A noi sì, uno con il nome di Freddie Mercury che aveva detto a più riprese di considerare John Lennon come il suo vero mentore e punto di ispirazione.

L’UNICO VERO ARTISTA DEI BEATLES

David Bowie era una persona notoriamente privata, nonostante i suoi personaggi fossero particolari e sotto gli occhi di tutti. Aveva strette amicizie con varie rockstar, anche se una persona sembrò lasciare su di lui un’impressione positiva duratura nel tempo. Bowie ha rivelato che John Lennon era una figura davvero iconica nella sua vita e che lo ispirò di continuo nel corso degli anni e delle varie epoche musicale. David Bowie ha elogiato il suo amico John Lennon dicendo che pensava che sarebbero stati “amici per sempre” dopo i loro primi incontri negli anni Settanta. Bowie ammise: “L’unico artista dei Beatles era proprio John Lennon”.

L’UMORISMO DI JOHN LENNON

Naturalmente, dato lo stile di vita molto particolare di Bowie, è stato difficile per lui ammettere il suo amore per il lavoro di Lennon, e Lennon aveva delle visioni abbastanza chiare sul lavoro “glamrock” di Bowie. A Lennon il glam rock bowiano non piaceva granché, ma poco importava. I due erano amici lasciando perdere l’argomento musicale. Bowie disse: “È davvero difficile ricordare quando ho incontrato John. Deve essere stato a metà degli anni Settanta, forse il 1974. […] Gli ho chiesto cosa ne pensasse di quello che stavo facendo, glam rock, e lui ha detto:” Sì, è fantastico, ma è solo rock and roll con il rossetto”.

IL RICORDO DI DAVID BOWIE

L’intervista segreta a David Bowie dice poi: “Sono rimasto impressionato come praticamente con tutto ciò che ha detto. Lui [Lennon] è stato probabilmente uno degli uomini più brillanti, arguti e seriamente gioviali e socievoli che abbia mai incontrato in vita mia”. Ha aggiunto: “Tutti avevano il loro Beatle preferito… Me ne sono reso conto, l’ho sempre saputo, ma non lo avrei mai dichiarato all’inizio degli anni ’70 perché sarebbe stato molto poco cool, dire che in realtà ti piacevano i Beatles in qualsiasi modo, forma o forma“.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.