gtag('config', 'UA-102787715-1');

David Bowie, quella volta che il Duca Bianco cantò “Volare” di Domenico Modugno

Nel 1986 Bowie partecipava come attore e autore della colonna sonora del film “Absolute Beginners”. Ebbene, nella colonna sonora di questa particolare pellicola vediamo una cosa molto molto strana, ovvero David Bowie che canta in italiano. Ma come, “Absolute Beginners” non era certo un film italiano, non parlava dell’Italia e in poche parole non aveva alcun riferimento con il Belpaese. Eppure nella colonna sonora vediamo uno dei più grandi artisti rock dell’epoca e di tutti i tempi che canta una canzone in italiano (anche con una buona dizione). Vediamo e ripercorriamo insieme quella volta che il Duca Bianco cantò “Volare” di Domenico Modugno.

Il contenuto della pellicola “Absolute Beginners”

E di cosa parla questo film? Di fatto è una sorta di pellicola musicale che vede come protagonisti proprio il Duca Bianco, David Bowie, Sade e anche di Patsy Kensit. Ve la ricordate Patsy Kensit? Per i troppo giovani, negli anni Ottanta e Novanta era una delle modelle e showgirl più famose del mondo. Il mondo della musica la ricorderà sicuramente come ex moglie di Liam Gallagher, voce degli Oasis, poi divorziati tra mille problemi. Ma torniamo al film. La pellicola venne presentata fuori concorso nel 1986 al Festival di Cannes ma non ricevette recensioni positive, per niente.

Un flop diventato poi cult

Il film fu un flop, sia di critica che di incassi. In pochi andarono a vederlo e la casa di produzione Goldcrest fu costretta a chiudere. Bancarotta totale, la pellicola con protagonista David Bowie non aveva avuto il successo sperato. Solamente anni dopo il film riuscì a guadagnare lo status di film cult soprattutto grazie alla colonna sonora. Ma a quella ci arriviamo dopo. Il film è totalmente incentrato sulla vita londinese dei protagonisti, immersi nel passaggio tra jazz e rock e lo scoppio di violente tensioni razziali. Se il film non è un capolavoro a tutti gli effetti, la colonna sonora merita un appunto.

La colonna sonora curata da David Bowie

Per il film, David Bowie fece uscire una canzone omonima, “Absolute Beginners” e si occupò poi di organizzare interamente la colonna sonora. Tra i vari pezzi inclusi c’è forse una delle 3 canzoni italiane più famose al mondo, ovvero “Volare: Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno. La canzone aveva vinto il festival di Sanremo nel 1958 e aveva avuto un successo pazzesco in tutto il mondo. David Bowie decise di riarrangiare il brano e renderlo più pop, come una sorta di jingle pubblicitario o una segreteria telefonica. Di certo non era il primo a fare una cover del brano, ma era il primo a fare una cosa così particolare con questa canzone. Eccovela (CLICCA QUI PER ASCOLTARE)

La rivincita

Pare che David Bowie volesse prendersi una sorta di rivincita contro tutti quegli italiani che lo prendevano in giro. Sappiamo bene che il Duca Bianco non è mai stato così tanto amato dal pubblico italiano e pensate negli anni Settanta e Ottanta… le cose non miglioravano. Così Bowie decise di prendersi una rivincita verso tutti quelli che lo chiamavano BAUI, scimmiottando il verso tipico del cane. Ora conoscete quella volta che il Duca Bianco cantò “Volare” di Domenico Modugno.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.