28 January, 2021, 09:36

Deep Purple: il nuovo album arriverà nel 2021? Le parole di Roger Glover

Ad inizio anno i Deep Purple, storica band hard rock britannica, avevano annunciato con grande entusiasmo l’uscita del loro ventunesimo album in studio: “Woosh!”. La data fissata era quella del 12 giugno: poi, però, a causa della pandemia da Coronavirus, sono stati costretti a rimandare la data d’uscita al 7 agosto. Woosh arriva a distanza di 3 anni e quattro mesi rispetto al precedente lavoro discografico “Infinite” -datato 2017– ed è stato anticipato dai singoli Throw My Bones, Man Alive e Nothing at All. Secondo alcune ultime indiscrezioni, inoltre, pare proprio che i Deep Purple siano pronti a pubblicare un altro album nel 2021.

“Woosh!”, ventunesimo album in studio della band britannica

Il 2020 sarebbe dovuto essere l’anno d’oro dei Deep Purple. Come ben sapete, però, l’avvento del Coronavirus ha sconvolto non solo i programmi della band hard rock di Hertford, ma anche quelli di tantissimi altri artisti. La formazione britannica, infatti -oltre al nuovo disco- aveva in programma anche un tour mondiale. Questa serie di spettacoli -che sarebbero dovuti cominciare il 31 maggio e terminare il 28 ottobre- comprendevano anche ben due tappe italiane: il 6 luglio al Bologna Sonic Park e il 19 ottobre al Forum di Milano. Naturalmente non hanno potuto affrontare alcun tour e, ovviamente, dovremmo aspettare ancora un po’ per poter assistere al ritorno dei Deep Purple in Italia.

Deep Purple: il seguito di ‘Woosh!’ arriverà nel 2021? Le parole di Roger Glover

Nonostante tutto, però, qualche bella notizia c’è: pare infatti che i Deep Purple stiano già lavorando ad un possibile seguito di ‘Woosh’. In questo periodo di quarantena forzata, infatti, agli artisti non resta altro che rimboccarsi le maniche e provare a creare qualcosa di nuovo in studio di registrazione. La notizia è stata diffusa proprio dal bassista Roger Glover che, durante un recente incontro virtuale con un fan finlandese (un certo Anssi Herkkola), ha spiegato:

“A causa di questa maledettissima pandemia non abbiamo potuto portare avanti il nostro tour, organizzato per pubblicizzare l’album Woosh -ha spiegato il bassista dei Deep Purple Roger Glover- ci siamo girati i pollici per un anno intero e devo ammettere che è stato parecchio fastidioso. L’unica cosa che ci era rimasta era lo studio di registrazione: ed ecco come è nata l’idea di pubblicare un nuovo album. Quindi si, ci stiamo pensando seriamente, stiamo sperimentando molto ultimamente. Probabilmente questo rovinerà i piani a qualcuno, ma proveremo a pubblicare un nuovo album l’anno prossimo.”

Insomma, a quanto pare i Deep Purple sono pronti a riprendersi tutto ciò che gli è stato tolto in questo 2020.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)