gtag('config', 'UA-102787715-1');

Def Leppard, perché la band si chiama così?

La band britannica dei Def Leppard continua a suonare con risultati straordinari da oltre 40 anni. Il progetto musicale è nato ufficialmente nel 1980 con la pubblicazione del primo album, intitolato On Through the Night. Fin dal primo momento, il gruppo si fece notare per sonorità metal molto rilevanti, oltre che per la capacità di saper tenere il palco a dovere. Ma perché i Def Leppard hanno scelto proprio una simile denominazione? Scopriamolo insieme nei paragrafi seguenti, dando un’occhiata anche alle origini della band.

Come è nato il nucleo dei Def Leppard

Lasciando un attimo da parte le date ufficiali, il progetto musicale del quale stiamo parlando parte da molto lontano. Nel 1977, alcuni studenti della scuola Tapton School di Sheffield decisero di dare vita alla band Atomic Mass. I primi tre furono il bassista Rick Savage, il chitarrista Pete Willis e il batterista Tony Kenning. Il terzetto sapeva già suonare abbastanza bene, ma era alla ricerca di un quarto membro, possibilmente anche lui bravo con la chitarra.

La scelta ricadde su Joe Elliott, che fu oggetto di un apposito provino. Tuttavia, l’allora 18enne non era molto apprezzato con lo strumento a corda. I ragazzi si resero conto di quanto avesse la stoffa da cantante e decisero di assumerlo come voce ufficiale. Si dice che il primo concerto della band metal fosse stato organizzato in un’antica fabbrica di posate, con sei spettatori. Quindi, il complesso scelse di spostarsi verso un palcoscenico un po’ più importante, ossia la sala da pranzo della Westfield School a Sheffield.

Come mai i Def Leppard cambiarono denominazione

A questo punto, non ci resta altro da fare che tornare al quesito iniziale, ossia alla denominazione dei Def Leppard. Tutto nacque in seguito ad un’illuminazione di Joe Elliott, che nutriva una particolare predilezione nei confronti di una band rock estremamente nota, i Led Zeppelin. Il ragazzo si stava cimentando nella modifica dell’ortografia del nome del gruppo guidato da Robert PlantJimmy Page.

Ad un certo punto, dopo una serie di pure sperimentazioni, si imbatté quasi per caso nel nome Deaf Leopard, tradizione letterale di leopardo sordo. Ok, forse non era un significato molto rock e nemmeno all’insegna della massima energia, ma piacque in qualche modo agli altri colleghi della band di Sheffield. Fu Tony Kenning a risolvere la situazione e a modificare ulteriormente il nome in Def Leppard, riducendo le analogie rispetto ad una tipica band punk.

Una crescita in misura esponenziale

Fu proprio da qui che i Def Leppard diedero vita alla loro lunga carriera. Negli anni successivi, diversi membri si sarebbero susseguiti in un progetto in continua evoluzione, con i soli Elliott e Savage rimasti nel gruppo fino ai giorni nostri. Un altro grande protagonista fu il chitarrista Steve Clark, arruolato nel gennaio nel 1978 e rimasto nella band fino al 1991, quando morì in seguito ad un eccesso di alcool.

Quindi, si sarebbero aggiunti alla barca anche Rick AllenPhil CollenVivian Campbell. Oggi i Def Leppard sono riconosciuti come tra i massimi esponenti del movimento New Wave of British Heavy Metal, con 10 album in studio (l’ultimo, eponimo, nel 2015) e successi del calibro di PhotographLove BitesPour Some Sugar on Me e tanti altri.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)