Denti di Freddie Mercury: perchè il leader dei Queen non volle mai aggiustarli?

Denti di Freddie Mercury: perchè il leader dei Queen non volle mai aggiustarli?

I denti i Freddie Mercury e il mistero della sua voce

Il mistero della voce di Freddie Mercury si infittisce di un altro, importante, tassello. In effetti, la voce del leader dei Queen è sempre sembrata un qualcosa di quasi inumano, data la bellezza e non solo. Un grande contributo è arrivato dalla scienza, che ha dedicato veri e propri studi a quella che in molti ritengono la voce più bella di sempre. Ma un nuovo tassello – dicevamo – si aggiunge alla vicenda: i denti di Freddie Mercury.



Il leader dei Queen aveva una malformazione all’arcata dentale, che lo portò ad avere ben quattro incisivi in più. Ma decise di non farseli mai rimuovere, benchè le possibilità di un intervento certamente non gli mancassero. Il motivo? Erano proprio questi denti a permettergli una maggiore e migliore estensione vocale. In altre parole, nonostante l’estetica del cantante risultasse rovinata, proprio quei denti gli permettevano una voce fuori dal comune. E se Brian May e Roger Taylor volevano scartarlo proprio per il suo aspetto, inizialmente, dovettero ricredersi dopo aver ascoltato la sua bellissima voce.

La voce di Freddie Mercury è stata studiata dalla scienza

Come dicevamo, la voce di Freddie Mercury è stata studiata dalla scienza. Sono, infatti, stati dedicati degli studi a quella bellissima voce per cercare di avere quanti più possibili dati tecnici.  “Freddie Mercury – acoustic analysis of speaking fundamental frequency, vibrato and subharmonics”, si chiama così lo studio condotto da  “Logopedics Phoniatrics Vocolagy”. 

Se l’iniziale intento della ricerca era quello di dimostrare che Freddie avesse un’estensione vocale di quattro ottave, i ricercatori hanno dovuto ricredersi. Non solo: diversamente da ciò che si pensava, Freddie non era un tenore, ma un baritono. Da un lato i denti di Freddie Mercury, dall’altro il movimento più veloce del normale delle corde vocali hanno portato – come risultato – a una voce così fuori dal normale.



La polemica dei Queen con Donald Trump

Se i denti di Freddie Mercury costituiscono una notizia che negli ultimi giorni ha spopolato sul web, la polemica dei Queen con Donald Trump ha fatto, allo stesso modo, scalpore. La band, rappresentata dalle dichiarazioni di Brian May, si è opposta all’utilizzo delle proprie canzoni nella propaganda dell’attuale presidente degli Stati Uniti.



“In seguito alla comparsata televisiva di Donald Trump sotto le note di una nostra canzone ho ricevuto una valanga di proteste. Anche se questa non è una dichiarazione ufficiale dei Queen, posso confermare che non è stato accordato alcun diritto di utilizzo per il nostro brano. Mi auguro che la cosa non si ripeta.”, ha dichiarato in merito Brian May.



Share

Amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Articolista che può spaziare tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.