gtag('config', 'UA-102787715-1');

L’incredibile destino dello studio di registrazione dove hanno lavorato Led Zeppelin e Oasis

La notorietà e la fama si conquistano con molti fattori diversi. Quando una rockband raggiunge la consacrazione definitiva, ha dietro di sé una serie di elementi che – lavorando in sinergia – permettono tutto ciò. Uno di questi è sicuramente lo studio di registrazione – il locus amoenus dove musicisti e gruppi finalmente possono mettere su un supporto fisico tutto il materiale a cui hanno lavorato. Lo studio Monmouth ha avuto proprio questa funzione – nel corso degli anni – vedendo sfilare tra le sue mura Oasis, Led Zeppelin, Black Sabbath. Ad oggi il suo destino è ben diverso. Scopriamolo in questo articolo.

LE ORIGINI DEI MONNOW VALLEY STUDIOS IN GALLES

I Monnow Valley Studios – nel Monmouthshire in Galles – non sono nati come studi di registrazione indipendente. Inizialmente vengono ideati come struttura di prova del vicino Rockfield Studio – dove i Queen di Freddie Mercury incideranno Bohemian Rhapsody nel 1975. ll Rockfield infatti, era stato costruito nei primi anni ’60 dai fratelli Charles e Kinglsey Ward. Quando – un ventennio dopo – il primo dei fratelli decide di avviare un’attività indipendente, trasformerà i Monnow Studios in una struttura a sé.

OASIS, LIAM GALLAGHER CREDEVA CHE LO STUDIO FOSSE INFESTATO

I Monnow Valley Studios acquistano ben presto popolarità e finiscono addirittura sulla copertina di Supersonic, singolo di debutto degli Oasis nel 1994. Nella cover si può vedere la band che prova in una delle stanze della struttura.

Fun Fact: Liam Gallagher – iconico frontman della band britannica – era fermamente convinto che lo studio di registrazione fosse infestato. Anni dopo i suoi ex compagni di band riveleranno che si trattava di uno scherzo. Erano loro stessi ad attaccare gli oggetti delle stanze a delle lenze, muovendoli come se ci fossero dei fantasmi.

IL DESTINO DEI MONNOW VALLEY STUDIOS

Nel corso degli anni lo studio di registrazione nel Monmouthshire ha cambiato più volte proprietà, ma è rimasto uno spazio di prove e incisione. La sua fama si deve al passaggio di moltissimi gruppi leggendari come gli Oasis di Liam e Noel Gallagher; i Led Zeppelin di Jimmy Page e Robert Plant; e i Black Sabbath di Ozzy Osbourne. Purtroppo – ad oggi – i Monnow Valley Studios sono stati ufficialmente messi sul mercato immobiliare e sono in vendita.

TUTTI I GRUPPI CHE SONO PASSATI DAI MONNOW VALLEY STUDIOS

Lo studio di registrazione di Monnow Valley è stato ufficialmente messo in vendita e con lui se ne va un pezzo importante di storia musicale. Nella località del Galles sono giunti – per registrare i propri album – moltissimi artisti leggendari. Molti dei quali ormai non suonano nemmeno più assieme. Caso emblematico gli Oasis di Liam e Noel Gallagher – da tempo innumerevole coinvolti in una faida che sembra non avere fine.

Poi Iggy Pop e Robert Plant. Plant che era già passato per quelle stanze assieme ai Led Zeppelin anni prima. I Black Sabbath di Ozzy Osbourne – ormai prossimo alla pubblicazione del suo nuovo album solista, in uscita a Gennaio 2020. E infine i leggendari Queen, capeggiati dal compianto ed immortale Freddie Mercury. I Monnow Valley Studios meritano sicuramente una grande menzione nella storiografia musicale.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.