gtag('config', 'UA-102787715-1');

Oasis, Liam Gallagher parla della reunion: “Più vicina che mai”

La faida tra i fratelli Gallagher è sempre molto attiva. Tra frecciatine via social o attraverso interviste varie, Liam e Noel sembrano più lontani che mai dal sotterrare l’ascia di guerra. Eppure il primo continua a credere che una reunion degli Oasis sia possibile. Non solo possibile, ma anche molto vicina – stando alle sua parole.

REUNION DEGLI OASIS, POSSIBILE O MOSSA COMMERCIALE?

Liam Gallagher – iconico frontman degli Oasis – continua a sbandierare via social il suo incrollabile ottimismo in una futura reunion della band. Ormai viene da chiedersi: sa qualcosa che noi non sappiamo o è un abile stratega commerciale? Gli screzi con il fratello Noel infatti non sono mai terminati. Niente lascerebbe supporre che gli Oasis tornino a suonare su un palco. Eppure l’ex voce di Wonderwall non perde le speranze.

LIAM PROPONE UNA BIRRA A NOEL GALLAGHER

Qualche settimana fa Liam Gallagher aveva parlato per l’ennesima volta del rapporto con il fratello Noel. Un litigio lungo e travagliato che ha reso la storia dei due fratelli una vera e propria faida. Ma le ultime dichiarazioni del cantante sembravano promettenti. Mentre Noel ha sempre messo a tacere qualsiasi possibilità di un riavvicinamento – o di una reunion – Liam ha teso un ramoscello d’ulivo. L’offerta di una pace è una birra – un incontro per sfogarsi e parlare dei propri problemi.

NOEL GALLAGHER, IL “NO” A LIAM E L’OFFESA AI NUOVI FAN DEGLI OASIS

Il motivo della proposta di Liam Gallagher al fratello Noel sembra il bene della madre che – vedendo questa situazione tra i due figli – ne è distrutta. Sembrerebbe tutto normale, no? E invece con i fratelli Gallagher non ci si annoia mai. Noel è infatti convinto che l’offerta di pace del fratello non sia dettata da gentilezza o compassione ma da calcolo commerciale.

Liam vorrebbe riunire gli Oasis solo per soldi. Tanto più che – stando alle sue parole in una recente intervista – i nuovi fan della band non sono certamente nelle sue grazie. Il cantante ha usato delle parole veramente spiacevoli nei confronti dei giovani – tra i 15 e i 18 anni – che iniziano ad ascoltare la musica della band britannica. Parole per le quali si è scusato lo stesso Liam.

LA REUNION DEGLI OASIS E’ VICINA?

Stando a questo breve resoconto – e alle ultime vicende dei fratelli Gallagher – le dichiarazioni di Liam stonano a dir poco. Il cantante di Wonderwall si è lasciato andare ad un commento piuttosto avventato ed ottimista. O sa qualcosa di cui il pubblico è all’oscuro o tiene l’attenzione mediatica su di sé e sul caso Oasis. Ad ogni modo tutto è nato dalla risposta che Liam ha dato ad un fan sulla sua pagina Twitter ufficiale. La cosa ancor più strana è il contrasto tra questa e il commento immediatamente precedente.

I COMMENTI DI LIAM E NOEL GALLAGHER SU TWITTER

Se poco sopra aveva definito Noel “la vergogna della famiglia” – dopo che questi aveva insultato i fan degli Oasis, sotto sembra ritrattare tutto. Un fan gli scrive infatti “Abbiamo ancora bisogno che la band torni insieme. Sarebbe un tour da record”. Al che Liam Gallagher risponde “Credo che sia più vicino che mai”. Mossa pubblicitaria o verità? Difficile dirlo. Resta il fatto che solo lo scorso 18 Novembre, Noel Gallagher a proposito della reunion aveva detto: “Liam avrebbe messo tutta la sua vita in gioco per riunire gli Oasis. Ma ogni tweet che pubblica è un chiodo nella bara di quella possibilità”. 

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.