gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 casi in cui la donna è stata la rovina di una rockstar

Un vecchio adagio recita “mai mischiare il dovere con il piacere”. E forse, non è così sbagliato. Soprattutto quando parliamo di ambito lavorativo, relazioni amorose o passioni temporanee possono distrarre dai propri obiettivi. Questo famoso detto si è dimostrato vero anche nel mondo della musica, dove molte donne sono state la rovina dei loro compagni o mariti musicisti. Scopriamo in questo articolo i cinque casi in cui una donna ha rovinato la carriera di una rockstar. 

SID VICIOUS E NANCY SPUNGEN

Nancy Spungen incontra per la prima volta i Sex Pistols nel 1976 ed è inizialmente attratta dal cantante Johnny Rotte. Lui però non ricambia le sue attenzioni e la presenta al bassista, Sid Vicious. Tra i due scatta un vero e proprio colpo di fulmine. In breve tempo formano una coppia stabile e inseparabile. Un amore appassionato e turbolento, legato però a doppio filo all’abuso di sostanze stupefacenti.

Dopo lo scioglimento dei Sex Pistols i due si trasferiscono al Chelsea Hotel, famoso per aver ospitati scrittori, artisti e musicisti di ogni genere. Sid continua la propria carriera musicale con il progetto dei The Vicious White Kids – con i quali Nancy collabora saltuariamente come corista. La loro storia d’amore finisce in tragedia quando, il 12 Ottobre del 1978, il corpo senza vita della Spungen viene ritrovato nella camera d’albergo che divide con Vicious. L’ex bassista dei Sex Pistols è fin da subito l’unico indagato ma – a causa della quantità smodata di droghe assunte – racconta agli inquirenti di non ricordare assolutamente nulla di quella notte.

JOHN LENNON E YOKO ONO

Quando John Lennon e Yoko Ono si incontrano per la prima volta, lei vive in Giappone, dove coltiva la propria carriera di pittrice d’avanguardia. Nel 1966 organizza una mostra intitolata Unfinished Paintings and Objects – alla quale, per un caso del destino, interviene proprio il bassista dei Fab Four. Inizialmente il membro dei Beatles rimane deluso dall’esibizione di Yoko, finché non si trova davanti ad un’opera concettuale creata con una scala. Il fine ultimo è coinvolgere il pubblico, spingendo ogni spettatore a salire sulla scala per leggere delle scritte sul soffitto. “In piccole lettere c’era scritto “Si” – racconterà John Lennon nel 1971 in un’intervista per Rolling Stone – era positivo. Mi sentii sollevato. E’ un grande sollievo quando sali la scala […] e non vedi “no” o “vai a quel paese” o qualcosa del genere, ma “si”.

Da quella sorprendente rivelazione artistica, John Lennon inizia a vedere una somiglianza umana e d’intenti in Yoko Ono. Sente con lei un’affinità immaginativa e di idee. La loro similarità artistica – soprattutto basata sull’amore per l’avanguardia e la scrittura fantastica – porta i due a collaborare. John Lennon e Yoko Ono – come coppia – pubblicano otto album, ispirandosi alle suggestioni e allo sperimentalismo dei loro interessi comuni. Sebbene i due diretti interessati abbiano difeso fino all’ultimo la bellezza del loro sentimento, la maggior parte dei fan dei Beatles additano la Ono come principale causa della frattura e successivo scioglimento dei Fab Four.

KURT COBAIN E COURTNEY LOVE

Un altro amore tossico, quello che lega il frontman dei Nirvana, Kurt Cobain, e la leader delle Hole, Courtney Love. La loro storia in effetti ricorda molto da vicino quella di Sid Vicious e Nancy Spungen. Quando la Love vede per la prima volta Cobain, è impegnata in una relazione con un altro uomo. Dettaglio questo che non le impedisce di provare in tutti i modi a conquistare le attenzioni del cantante dei Nirvana. Da parte sua, lui vede in lei la classica pupa del punk, ed è attratto proprio per una somiglianza con la Spungen.

I due si incontrano nel 1990 – quando la storia di Kurt Cobain con Toby Vail è orma finita – e solo due anni dopo convolano a nozze su una spiaggia delle Hawaii. Dal loro matrimonio nascerà l’unica figlia, Frances Bean Cobain. L’amore tra il cantante dei Nirvana e la Love ospita, fin dall’inizio, la presenza scomoda e pericolosa dell’eroina. Tanto più che – non sono pochi coloro secondo i quali – Courtney Love abbia influito negativamente sulla vita e la carriera di Kurt.

JOEY RAMONE, JOHNNY RAMONE E LINDA RAMONE

La storia dei Ramones si intreccia a doppio filo a quella di un triangolo amoroso, che si consuma tra le sue fila. Tutto inizia quando Johnny Ramone seduce apertamente Linda – fidanzata del compagno di band Joey Ramone  – e la sposa. Le conseguenze sulla stabilità della band e sul fragile equilibrio emotivo del cantante sono devastanti. Le tensioni provocate dall’amore di entrambi i Ramones per Linda, continuano fino alla morte di Joey nel 2001.

Proprio a causa del tradimento di Linda, i due membri dei Ramones smettono di parlarsi agli inizi degli anni ’80 – pur continuando a suonare assieme. Da questo celebre “tradimento”, Joey trarrà l’ispirazione per una delle canzoni più iconiche e conosciute della band: The KKK Took my Babe Away. La lontananza tra il cantante e il chitarrista non si ricompone nemmeno negli ultimi anni di vita di Joey che – da anni in lotta contro un linfoma – scompare nel 2001.

ELVIS PRESLEY E PRISCILLA PRESLEY

Quando Elvis Presley e Priscilla si conoscono – nella Germania del 1959 – lei ha solo 14 anni. La loro è una storia d’amore travagliata e contestata da ogni direzione. I fan del cantante di scagliano aspramente contro la ragazza – rea di essersi messa con la rockstar più desiderata d’America. Il comportamento di Elvis invece viene condannato dall’opinione pubblica – tanto più che i genitori di Priscilla minacciano di fargli causa.

Sebbene Elvis si sia trovato a giustificare molto spesso la sua storia d’amore con Priscilla, è la ragazza che riceve gli schiaffi morali maggiori. Non solo deve sottostare alle critiche del pubblico, ma anche sopportare i continui e ripetuti tradimenti da parte di Presley. Alla fine, Priscilla arriva al punto di rottura e decide di lasciare Elvis. Anche dopo questo momento, i fan del Re del Rock ‘n’ Roll continueranno ad accusarla di essere stata la causa principale della successiva depressione e prematura morte di Elvis.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.