gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dove sono sepolte le grandi rock star?

Dove sono sepolte le icone della musica rock? Esistono personaggi destinati a diventare leggenda anche per le loro vite all’insegna degli eccessi, spesso terminate in maniera alquanto triste. Ogni appassionato può scegliere di andare a trovare il proprio beniamino nel luogo in cui giace, ovunque si trovi. Dove sono situate le tombe di alcune delle rock star più importanti della storia? Scopriamolo insieme nelle righe seguenti, dando un’occhiata ad alcuni protagonisti della musica mondiale.

Jim Morrison a Parigi

Iniziamo dallo storico frontman dei DoorsJim Morrison scomparve il 3 luglio del 1971 a Parigi a causa di un’insufficienza cardiaca. Quest’ultima fece seguito ai numerosi eccessi del cantante, spesso incline all’assunzione di alcol e droghe. Il 7 luglio successivo, il Re Lucertola fu seppellito nel cimitero di Père-Lachaise, aperto a numerose altre leggende come Oscar Wilde ed Edith Piaf. Una degna sepoltura per una figura senza alcun freno, sempre pronta a rompere ogni schema. La sua tomba attrae numerosi turisti da tutto il mondo, una tappa obbligata anche per la scritta “Nel segno del tuo spirito”, in lingua greca.

Elvis Presley a Graceland

Proseguiamo con un altro artista straordinario, andato ben oltre il suo puro talento musicale. Elvis Presley morì il 16 agosto del 1977 a Graceland, una tenuta di sua proprietà situata a Memphis. La tragedia avvenne in seguito ad un’overdose di medicinali e barbiturici di vario genere. La struttura dove giace Elvis è diventata un santuario del rock, dove oltre 10 mila persone a settimana si presentano regolarmente. Un vero e proprio piccolo parco dei divertimenti con tributi da ogni angolo del mondo.

Jimi Hendrix a Renton

Nella nostra piccola rassegna non poteva assolutamente mancare uno dei più grandi chitarristi di ogni epoca. Stiamo parlando di Jimi Hendrix, la rock star di Seattle scomparsa il 18 settembre 1970 a Londra per overdose di sostanze stupefacenti. Le sue spoglie furono ricondotte negli Stati Uniti e oggi l’artista giace in una tomba del Greenwood Memorial Park di Renton, nel Washington. Insieme al suo nome e cognome, sulla lapide fu aggiunta l’icona di una chitarra Fender Stratocaster. Un’altra meta da non perdere per milioni di fan.

Bob Marley a Nine Mile

Nella mattinata dell’11 agosto del 1981, ci lasciò il talento straordinario di Bob Marley. L’artista giamaicano, esponente assoluto del reggae, era morto a causa delle complicazioni di un cancro al piede destro. Venne sepolto in una cappella nei pressi della sua abitazione natale di Nine Mile. Insieme a lui, furono posizionati un pallone da calcio, la chitarra Gibson Les Paul Solid Body, una pianta di marijuana, l’anello che indossava sempre e la Bibbia.

Freddie Mercury a Montreux

Tutti o quasi conoscono la statua di Freddie Mercury Montreux, in Svizzera. Lo storico frontman dei Queen ha vissuto da quelle parti per alcuni mesi, prima di tornare a Londra poco prima della sua morte, avvenuta il 24 novembre 1991 per una broncopolmonite collegata all’AIDS. Ad ogni modo, sulla sua tomba c’è un alone di mistero. Si dice che le sue ceneri siano state disperse a Ginevra, o che le sue spoglie siano state lasciate nel cimitero di Kansal Green. In realtà, la rock star non aveva alcuna intenzione di far scoprire agli altri dove fosse stato sepolto. Di conseguenza, non conosceremo mai il luogo esatto.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)