Top_5_Band_Mascherate

È arrivato il carnevale: le 5 top band mascherate

A carnevale, si sa, ogni scherzo vale! Le città si riempiono di colori e pittoreschi costumi, la musica suona a tutto volume e piogge di coriandoli volano per le strade. Anche alcune famose band si travestono, ma non solo per questa occasione, bensì tutto l’anno! Vestiti e decorazioni che nel corso degli anni sono diventate iconici; ecco le 5 top band mascherate!

5 top band mascherate: The Bloody Beetroots

Cominciamo questo viaggio dei costumi in Italia, dove i Bloody Beetroots hanno fuso pop, punk, electro, musica classica, rock e hip hop, rendendo il loro stile di difficile classificazione. Il progetto nacque nel 2006 da Simone Cogo, più noto come Sir Bob Cornelius Rifo, e nel 2010 si affianca a lui il batterista Battle, pseudonimo di Jacopo Battaglia. Le loro maschere ricordano il villain della saga di Spiderman, Venom, ma Cogo ha più volte precisato che derivano da una variante nera dell’Uomo Ragno.

5 top band mascherate: Lordi

Teatrali e hard rock! La band finlandese indossa dei costumi che richiamano una versione horror dei cavalieri medioevo; armature, mantelli ed elmi decorati con spuntoni e facce spaventose. Ogni membro del gruppo è travestito da mostro e ha un soprannome, ragione per cui i Lordi non vengono mai fotografati senza costume. La loro trasformazione in questi macabri personaggi, tra trucco e costumi, richiede ben 8 ore! Sarà stato il completamento della metamorfosi ad aver dato l’oro l’ispirazione per Hard Rock Hallelujah?

5 top band mascherate: Ghost

Restiamo nella penisola scandinava. Gli svedesi Ghost sono entrati nei cuori dei fan non solo grazie al loro heavy metal, ma anche per i loro eccentrici costumi. Il frontman è Papa Emeritus, che come suggerisce il nome indossa un vestito ispirato a quello del pontefice, inoltre porta anche la mitra, il tipico copricapo. Il trucco copre tutto il volto, facendolo sembrare un teschio. Gli altri membri della band invece sono gli Spiriti Senza Nome, anche se almeno un soprannome ce l’hanno. Il loro look è leggermente più sobrio di quello del cantante, indossano una veste nera simile a quella di un vescovo e portano una maschera di ferro con delle corna.

Formatasi nel 2006, la band non ha mai rivelato i veri nomi dei componenti, fino al 2017, quando gli Spiriti Senza Nome uscirono allo scoperto rivelando anche l’identità del frontman; l’ex cantante dei Repugnant Tobias Forge. 

5 top band mascherate: Slipknot

Una band controcorrente e rivoluzionaria dotata di travestimenti altrettanto scioccanti e innovativi. Con terrificanti maschere in stile horror e il suo sound, la band dell’Iowa è diventata in tutto il mondo un’icona dell’heavy metal. Per i loro costumi gli Slipknot si sono spesso lasciati ispirare da alcuni personaggi dei film dell’orrore; ad esempio la maschera dell’ex bassista Paul Gray richiama quella di Hannibal Lecter, in quella del chitarrista Mick Thomson invece si può riconoscere Jason Voorhees, il serial killer di Venerdì 13. A differenza delle altre band citate però, gli statunitensi di solito scelgono di modificare le loro maschere all’uscita di ogni album.

5 top band mascherate: Kiss

E non poteva essere altrimenti. Se si pensa al binomio band-maschera, non si possono che vedere le facce pitturate di bianco e nero dei Kiss! Capelloni, rock, e senza tempo, la formazione Newyorkese indossa costumi assurdi e che non c’entrano niente tra di loro; da armature da cavaliere a vestiti spaziali alla Star Trek ad ancora gilet di pelle stile motociclisti, tutto però rigorosamente in bianco e nero, con tutto di parrucca!. Un look impossibile da dimenticare e che ha conquistato intere generazioni, senza nulla togliere alla linguaccia di Gene Simmons!

 

Share

Rebecca Buzzetti, classe 1996. Diplomata come creatrice d'abbigliamento da donna, studentessa di giornalismo. Da sempre appassionata di musica, in particolare rock, arte, sport (soprattutto hockey), letteratura, disegno e scrittura. Persona estremamente ironica, aspirante giornalista e scrittrice. (rebecca.buzzetti@gmail.com)