gtag('config', 'UA-102787715-1');

È morta Judy Dyble, cantante dei Fairport Convention e dei Giles, Giles & Fripp

Judy Dyble, la cantante dei Fairport Convention, è morta all’età di 71 anni. Judy Dyble, come nome quantomeno, in Italia non è così tanto famosa, ma è nota per essere stata la cantante dei gruppi folk-rock Fairport Convention e Trader Horne. Tra le altre cose, il suo nome è legato a Giles, Giles & Fripp, la band che è scaturita prima dell’inizio dei King Crimson per merito di Robert Fripp, lo storico frontman della band progressive.

La malattia della cantante dei Fairport Convention

I manager e i responsabili dell’immagine della cantante hanno confermato la notizia tramite Facebook. Judy Dyble aveva annunciato a novembre che le era stato diagnosticato un cancro ai polmoni e stava iniziando la chemioterapia. Aveva scritto una dichiarazione piuttosto toccante all’epoca dicendo: “C’è un qualcosa che non sappiamo nel mio polmone ed è una cosa maligna e sta diffondendo i suoi rami in lungo e in largo nel mio corpo”. Era quindi “normale” che prima o poi ci avrebbe lasciato, purtroppo.

La storia musicale di Judy Dyble

Dopo aver suonato nella sua prima band Judy and the Folkmen a metà degli anni ’60, Dyble era entrata a far parte della Fairport Convention ed era apparsa nel album omonimo di debutto del gruppo dal 1968. Ha anche fatto un cameo nell’album dell’Incredible String Band dello stesso anno. Dopo la sua partecipazione nel gruppo Fairport Convention, la Dyble aveva registrato la voce per le demo di Giles, Giles e Fripp, la band che in seguito si è trasformata nel gruppo rock dei King Crimson. Una di queste demo presentava la voce della donna in “I Talk to the Wind”, che in seguito apparve nella compilation della band del 1976, A Young Person’s Guide to King Crimson. La versione finale, senza la donna, si sente nel primo disco della band LP, In the Court of the Crimson King del 1969.

Gli ultimi anni

La ex cantante pubblicò anche un album, Morning Way degli anni ’70, come membro della band folk Trader Horne. Dopo decenni di pausa dall’industria musicale, Dyble iniziò una carriera da solista nei primi anni 2000. Il suo disco del 2009, Talking With Strangers, presentava degli ospiti, ovvero alcuni membri dei King Crimson sia attuali (Robert Fripp, Pat Mastelotto) che ex (Ian McDonald).

Il cordoglio degli amici

David Longdon, frontman e polistrumentista del gruppo rock Big Big Train, ha scritto un tributo alla Dyble sulla sua pagina Facebook. London ha scritto: “È con grande tristezza che scrivo per dire che la mia cara amica Judy Dyble è morta questa mattina. Judy e io siamo diventati amici durante la stesura e la realizzazione di questo album. Lungo la strada, ci son state molte risate e gioia ma anche momenti difficili. Era una donna di una certa età e aveva scritto in modo articolato e senza batter ciglio della fase finale della sua vita. Ha affrontato la sua malattia con incredibile coraggio e forza d’animo. Sospettava che questo album fosse il canto del cigno e ha dato tutto per lei. Judy mi ha rassicurato che aveva avuto una vita fantastica. Che in effetti ha avuto. Mi mancherà molto”.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.