gtag('config', 'UA-102787715-1');

Eddie Van Halen, lo straordinario omaggio di tre grandi chitarristi rock (VIDEO)

Uno straordinario chitarrista come Eddie Van Halen è stato capace di raccogliere complimenti e acclamazioni anche dai suoi stessi colleghi. Tanti hanno apprezzato le sue gesta eccezionali e lo hanno ricordato fin dal giorno della sua tragica morte, avvenuta lo scorso 6 ottobre. Scopriamo insieme i dettagli di un omaggio davvero unico che Eddie ha ricevuto da tre dei chitarristi rock più influenti in senso assoluto.

I tre chitarristi che hanno scelto di rendere omaggio a Eddie Van Halen

In occasione di uno speciale televisivo proposto da HBO lo scorso 7 novembre dedicato alla Rock and Roll Hall of Fametre celebri chitarristi hanno scelto di ricordare Eddie Van Halen in un video molto toccante. Stiamo parlando di star del calibro di Slash dei Guns N’ RosesKirk Hammett dei MetallicaTom Morello dei Rage Against The Machine. Tre autentiche icone della musica rock, che hanno scelto di apparire in una trasmissione speciale e spiegato l’impatto di Van Halen sul mondo della musica e sulla loro produzione.

Le parole di Slash, Hammett e Morello su Eddie Van Halen

Slash ha definito senza mezzi termini Eddie Van Halen come “un musicista eccezionalmente dotato”. Ha sottolineato quanto fosse stato enorme il suo impatto sul modo di suonare la chitarra. “Chiunque abbia scelto di prendere in mano la chitarra a partire dal 1978 è stato anche leggermente toccato dall’influenza di Eddie Van Halen, aveva uno stile e un suono davvero unici e inimitabili”, ha sentenziato il chitarrista dei Guns.

Gli ha fatto eco il collega dei Metallica Kirk Hammett“Eddie Van Halen è stato davvero fantastico. Non c’era stato un chitarrista con un impatto così notevole e stimolante dai tempi di Jimi Hendrix. È stato capace di dare forma ad una nuova tecnica di chitarra, come nessuno pensava che sarebbe stato possibile. Era come se provenisse da un altro pianeta”.

Anche Tom Morello ha confermato le opinioni dei suoi due illustri colleghi. Ha esordito definendo Van Halen come “il Mozart della nostra generazione, un talento che forse può verificarsi solo una volta ogni secolo”“Mi ha ispirato ad esercitarmi per oltre 20 mila ore – ha aggiunto il chitarrista dei RATM – per cercare di avvicinarmi, seppur lontanamente, alla sua inarrivabile padronanza della chitarra elettrica”.

All’interno del video, non è mancata una vecchia intervista proprio ad Eddie Van Halen“Se raggiungo gli 80 anni – spiegò – fino a quel punto continuerò sempre a fare musica. Potrei farlo seduto su uno sgabello, senza saltare, ma non potrò mai fare a meno”. Purtroppo Eddie non arriverà mai fino a quell’età, essendo scomparso a soli 65 anni a causa di complicazioni derivate da un temibile cancro.

Nel corso dell’ultimo weekend, la Hall of Fame ha visto l’ingresso di artisti del livello dei Nine Inch Nails e dei Depeche Mode. Entrambe le band si sono dette onorate di aver fatto ingresso nella prestigiosa lista, nonostante il leader dei NIN Trent Reznor non aveva nascosto una certa critica nei confronti di un elenco del genere e dei suoi concetti fondanti.

Ecco, dunque, il video nel quale Slash, Hammett e Morello hanno omaggiato Eddie Van Halen:

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)