gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, ecco quali sono i modelli di chitarra preferiti di Kirk Hammett

In una lunga intervista, Kirk Hammett ha avuto modo di parlare di quali sono i modelli di chitarra che preferisce e ama suonare, da amante del collezionismo e non solo.

Kirk Hammett e i suoi modelli di chitarra preferiti

All’interno di una lunga dichiarazione, Kirk Hammett ha avuto modo di parlare di quali sono i suoi modelli di chitarra preferiti. Ecco quali sono state le sue parole a proposito: “Sai, c’è stato un tempo in cui stavo cercando di comprare dei modelli di chitarra, ma poi ho scoperto che c’è questo ragazzo che li ha quasi tutti. Quindi non puoi nemmeno iniziare ad uscire a cercarli perché sono già in una collezione, e quella collezione è enorme. Questa collezione ha più di cento Les Paul Standards, più di cento. C’è questo ragazzo, è uno dei migliori tecnici della chitarra là fuori; ha lavorato per me per un po’, ha lavorato per Angus [Young], ha lavorato per Keith Richards – il suo ultimo concerto è stato con Pete Townshend. Questo ragazzo di nome Alan Rogan, era in realtà il ragazzo che mi ha fatto appassionare agli anni ’58 e ’59 negli anni ’90. È andato a vedere questa collezione e ha finito per arrabbiarsi.”

E ancora: “Ha iniziato solo, mentre gli altri lo contestavano dicendo: ‘Cosa stai cercando di fare? Comprali tutti per te? E tutti gli altri che vogliono davvero usare queste chitarre per fare musica, per fare album?” Perché questa persona è solo un collezionista. Non era un musicista che lavora, non era un musicista di registrazione, quindi immagino che Alan abbia davvero colpito questo ragazzo fino al midollo. Quindi quel tizio ora sta lentamente facendo uscire tutte queste fantastiche Les Paul, forse quattro-cinque alla volta. In realtà ne ho tirata fuori una da questa collezione circa un mese fa, è un collo sottile degli anni ’60. Ed è pazzesco perché ho dovuto chiamare il tizio da cui l’ho presa e ho detto, ‘Che corde di chitarra ci sono su questa Les Paul?’. Ha detto, ‘Dieci, quello che suoneresti di solito ‘, e ho detto, ‘Sei sicuro?’ E inizia a ridere; dice, ‘È davvero facile da suonare, non è vero?’. Potrei giurare che ne ha messe otto, perché questa chitarra è la chitarra più facile che abbia mai suonato, e sembra anche giusta.”

Kirk Hammett ha poi continuato dicendo: “Gli anni ’60 hanno mantenuto il colore rosso perché hanno usato una vernice diversa o qualsiasi altra cosa, non so il motivo tecnico per cui mantengono ancora il loro rosso. Questo è fantastico, è davvero tagliente, il tono è semplicemente fantastico e rock. Colleziono queste chitarre dagli anni ’90, di Les Paul ne ho circa 12. Quella che ho, che è la mia preferita proprio dietro Greeny, è la fantastica ’59. È uscito a Kansas City: la fiamma è malata, le linee della fiamma sono grosse e il suono è semplicemente pesante, quindi le persone chiamano così queste chitarre, e io l’ho chiamata Thor’s Hammer. È una Les Paul dal suono pesante, assolutamente fantastica per i pezzi, e la Greeny è eccezionale anche per i pezzi. Una Greeny governa tutto: chunkiness, clean-ness, lead, musica clean jazz, grandi accordi jazz suonano con Greeny, offre e basta. Dovrei mostrarti il ​​martello di Thor uno di questi giorni, lo adorerai.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.