Elvis Presley: il 30 aprile 1957 nasceva Jailhouse Rock

Scritta dal duo Jerry Leiber-Mike Stoller, Jailhouse Rock è stata registrata da Elvis Presley il 30 aprile 1957 e pubblicata il 24 Settembre dello stesso anno. Il brano di Elvis Presley diede il titolo sia all’omonimo film che vedeva come protagonista proprio il Re del rock, sia all’EP.

Il delinquente del rock – Jailhouse Rock il film

 “Il delinquente del rock (Jailhouse Rock)” è un film diretto dal regista americano Richard Thorpe ed interpretato dal re del rock and roll Elvis Presley. La canzone non ha però quasi nulla in comune con il film, ma ormai è difficile pensare ad uno senza fare riferimento all’altro.

Jailhouse Rock: una pietra miliare del rock

Jailhouse Rock è considerata ancora oggi una pietra miliare della musica rock. La rivista Rolling Stone l’ha infatti inserita al sessantasettesimo posto tra le cinquecento canzoni più belle di sempre. Non è un caso infatti che il brano, in brevissimo tempo, raggiunse la vetta della classifica in America, arrivando a vincere anche due dischi di platino.

The King Elvis Presley, nella canzone, nomina personaggi realmente esistiti: Shifty Henry era un bluesman americano e non un criminale, mentre la Purple Gang è stata davvero una banda di criminali che ha operato a Detroit tra il 1927 e il 1932.

Altre versioni del brano

Esistono attualmente diverse cover di Jailhouse Rock: sono molti i cantanti e i gruppi che scelgono di inserire la canzone nel loro repertorio personale. I Beatles eseguivano regolarmente il brano a partire dal 1958, anche se sfortunatamente nessuna incisione conosciuta è sopravvissuta. Verso gli inizi degli anni settanta la canzone veniva eseguita anche dai Queen. Freddie Mercury e soci la utilizzarono infatti come canzone d’apertura del loro “Crazy Tour” del 1979 e del “The GameTour” del 1980. Anche i Mötley Crüe inclusero una versione della canzone come traccia finale del loro album Girls, Girls, Girls.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)