gtag('config', 'UA-102787715-1');

La figlia di Elvis Presley: “Che cosa pensava davvero mio padre di Elton John”

Elvis e Priscilla Presley coronano il loro matrimonio con la nascita di Lisa Marie nel 1968. Sebbene la relazione tra i due genitori viva costantemente di alti e bassi – data la conclamata infedeltà del cantante – la primogenita è un vero regalo per loro. Elvis in particolare nutrirà un’adorazione sconfinata per Lisa Marie, con la quale condividerà un bellissimo rapporto fino alla morte. In un’intervista del 2003 la donna – oltre a ricordare le ultime parole del padre prima di andarsene – ha raccontato la storia di come Elvis Presley sia venuto a conoscenza della musica di Elton John.

LISA MARIE ASCOLTA ANCORA LA MUSICA DI ELVIS PRESLEY?

In un’intervista inedita del 2003, Lisa Marie – figlia di Elvis e Priscilla Presley – ha rivelato quali canzoni del padre ascolta più volentieri. “Sono più legata ai brani degli anni ’70 perché ero già nata. Mi portano alle memoria più ricordi”. Ovviamente è sempre molto doloroso per la donna ascoltare la musica del padre. “La ascolto quando sono di un determinato umore – ha continuato – […] quelle più tristi, quelle più oscure che non sono diventate delle vere hit alla radio […] Mary in the Morning, In the Ghetto, Just Pretend, Solitaire…quelle le amo”. 

ELVIS PRESLEY COMMENTA LA MUSICA DI ELTON JOHN

Nell’intervista, Lisa Marie racconta l’ultimo Natale trascorso a Graceland con Elvis. “Chiesi un album di Elton John – aveva detto la donna – e mio padre disse “Chi è questo bastardo?” e andò via”. La figlia di Priscilla Presley ricorda di come il padre si fosse subito procurato dei dischi e delle registrazioni di Elton John, per capire chi fosse l’altro suo interesse musicale…oltre a lui. “Mio padre voleva sapere chi fosse e perché lo ascoltassi”. Lisa Marie ricorda anche di come Elton John fosse affascinato dalla musica e dallo stile di Elvis, tanto da arrivare ad incontrarlo negli anni ’70.

LA STORIA DEL DELUDENTE INCONTRO TRA ELVIS PRESLEY E ELTON JOHN

Negli anni ’70 finalmente Elvis Presley incontra l’uomo che sua figlia Lisa Marie ama ascoltare: Elton John. Purtroppo, il periodo buio e gli abusi che fanno parte ormai della vita del cantante, trasformeranno quell’esperienza in un disastro. “Era così triste perché era diventato questo grande uomo con gli occhi vuoti” ricorderà anni dopo John nel salotto di Oprah Winfrey nel 1997. Anni dopo il cantautore britannico svelò anche di aver chiesto a Elvis di cantare Heartbreak Hotel ad un suo concerto e di come lui si fosse rifiutato di cambiare la scaletta.

Nonostante tutto, Elton John descriverà quell’incontro come “in qualche modo, magico”. In fin dei conti si era comunque trovato davanti il Re del Rock ‘n’ Roll. Nel libro Captain Fantastic di Tom Doyle – ricavato da una lunga intervista con il cantante di Your Song si legge – “Elton guardò negli occhi del Re e sentì che non vi era rimasto nulla”. Elvis Presley muore prematuramente un anno dopo che Elton John e sua madre gli fanno visita per l’ultima volta. La causa del decesso è arresto cardiaco. Da anni il cantante combatteva contro un abuso massiccio di medicinali, problemi alimentari e una forte depressione. 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.