gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elvis Presley: rubata e poi ritrovata una sua chitarra a Milano

Elvis Presley è una delle icone musicali più influenti nella storia del rock e della musica in generale. Come spesso capita con artisti di questa portata, esistono sparsi per il pianeta numerosi collezionisti, i quali cercano di accaparrarsi qualsiasi oggetto porti l’effige del loro idolo. C’è poi una categoria più ristretta di collezionisti, ossia quella formata da persone che hanno la possibilità di spendere grandi somme di denaro per comprare oggetti, costumi di scena o anche strumenti musicali appartenuti a queste grandi star. Per esempio qualche mese fa una chitarra acustica appartenuta appunto ad Elvis Presley è stata battuta all’asta per 1,3 milioni di dollari.

Il furto in piazza Giulio Cesare a Milano

Strumenti di questo valore sia storico che economico fanno senz’altro gola non solo ad onesti e probi cittadini, ma anche a persone attratte unicamente dal costo degli strumenti e spesso sono pronti a rubarli. Un episodio del genere ha avuto luogo recentemente proprio nel nostro paese, nella fattispecie a Milano. Il responsabile del furto e stato localizzato dalla Polizia di Stato  in un uomo di 57 anni fino ad ora incensurato. Costui era il proprietario di un box situato in piazza Giulio Cesare, che era stato preso in affitto dalla vittima, musicista e tenore, che aveva fatto questo investimento proprio per custodire i propri strumenti musicali.

Ritrovate tutte le chitarre rubate

Il ladro, che da accertamenti fatti dalla polizia è risultato essere anch’esso un collezionista di oggetti musicali, è entrato all’interno del garage in due notti distinte e ha sostituito le chitarre originali con altre di scarso valore. Questo scambio non è ovviamente passato inosservato alla vittima, che una volta resosi conto dell’accaduto ha sporto denuncia. Le indagini hanno condotto le forze dell’ordine fino alla casa del cinquantasettenne. Proprio qui sono state rinvenute ben 11 chitarre, tra le quali ne spiccia una appartenuta a niente po’ po’ di meno che Elvis Presley.

Elvis Presley e la sua Gibson SJ 200

Nello specifico lo strumento appartenuto al re del rock’n’roll era una Gibson SJ 200, lo stesso modello che possiamo vedere nel video in cui Elvis Presley interpreta la sua canzone “Teddy Bear”. Questa canzone raggiunse la vetta delle classifiche nel 1957, originariamente contenuto nel film intitolato “Loving You”. Oltre a questo strumento, che senza dubbio è quello di maggiore interesse, le altre chitarre erano una “Admira”, una “Martin Hd 28 Vintage”, una “Phipone Hummingbird”, una “Fender Hot Rod”, una “Valeriano Berna”una “Martin & Co” ed una “Guild”.

Tutti gli strumenti comunque sono stati recuperati dalla polizia, ad eccezione di una chitarra che era già stata venduta online dal ladro. Il cinquantasettenne comunque è stato deferito dall’autorità giudiziari in stato di libertà per furto in abitazione.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com