gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elvis Presley, tutte le teorie sulla (non) morte della leggenda del Rock

La morte di Elvis Presley ha caratterizzato una vera e propria tragedia nel mondo del rock, che ha subito la perdita di uno dei rappresentanti più celebri della sua musica. Eppure, nel corso degli anni, si sono distinte tantissime teorie che hanno riguardato il cantautore e cantante statunitense e che vedono lo stesso essere, possibilmente, ancora vivo: nella storia del rock si sono sviluppate diverse teorie complottiste, che hanno riguardato la eventuale morte di alcuni personaggi e artisti e non solo; tra questi, il protagonista di un gran numero di teorie è stato Elvis Presley, per il quale si sono sviluppate diverse teorie; vogliamo parlarvi delle più celebri teorie sulla (non) morte di Elvis Presley.

Elvis Presley è stato rimpiazzato da un sosia? Le parole di Billy Smith

Una delle teorie maggiormente diffuse sulla (non) morte di Elvis Presley è quella che riguarda la eventuale presenza di un sosia che l’avrebbe rimpiazzato, in modo da lasciarlo libero nonostante le continue pressioni nel mondo della musica e non solo. Ad averne parlato, per quanto successivamente abbia ammesso di aver dato vita ad una falsa teoria, è stato Billy Smith, che ha spiegato: “Tutto è cominciato una sera, quando Elvis mi ha mostrato una sua foto chiedendomi se, secondo la mia opinione, si trattasse di lui o meno. Ovviamente risposi di si e lui aggiunse repentinamente che in foto, fosse raffigurata una persona che, per diventare identica a lui, si era sottoposta ad un’operazione di chirurgia facciale“.

E ancora: “Così gli ho risposto dicendo che, in questo modo, avrebbe potuto ‘truffare’ molte persone. Alla fine, mi mostrai comunque titubante, non riuscivo a credere che non si trattasse di lui. Quindi, lui mi rispose che avrebbe potuto godere del dono dell’ubiquità e che, sicuramente, avrebbe potuto cambiare il posto nel quale si trovava senza che nessuno potesse accorgersi delle differenze. Ho continuato a titubare: ero convinto che quella foto ritraesse Elvis Presley, non una copia. Non ho mai più pensato a questa nostra conversazione fino al giorno della sua morte“.

Le altre teorie sulla (non) morte di Elvis Presley

Fin dal momento in cui Elvis Presley ha trovato la morte, nel mondo del rock si sono diffuse numerosissime leggende che portano a pensare che, in realtà, lo statunitense sia ancora vivo, e che la sua morte sia stata soltanto una messa in scena per permettergli l’allontanamento da un canone di vita incredibilmente logorante. Ovviamente, questa teoria è stata in tante occasioni accompagnata, nel corso della storia, da presunti avvistamenti accompagnati da foto e montaggi di ogni tipo.

Ovviamente, non potevano non nascere anche teorie apparentemente assurde, ma che hanno trovato adesione in molti amanti del rock e dello stesso Elvis Presley: tra queste sono state citate la presunta origine aliena del cantautore e il programma di protezione in cui sarebbe stato inserito, e che l’avrebbe portato a simulare la sua morte per le troppe informazioni sulla morte di John Fitzgerald Kennedy. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.