Esibizione di Jimmy Page e Aerosmith: insieme a Londra nel 1990

Esibizione di Jimmy Page e Aerosmith: insieme a Londra nel 1990

Jimmy Page e Aerosmith, che sintonia!

In una giornata ricca di anniversari per i Led Zeppelin, vale certo la pena di ricordare Robert Plant nel giorno del suo compleanno. Allo stesso tempo, però, non si può fare a meno di ricordare anche un altro evento che riguardò molto da vicino un altro – storico e importantissimo – membro della band britannica. Parliamo di Jimmy Page che, con una band che certamente non è passata inosservata nella storia della musica. L’esibizione di Jimmy Page e Aerosmith fu una realtà che nel 1990 diede prova di quanto importanti potessero essere le unioni tra pilastri musicali.

Oggi ricorre l’anniversario dell’incontro tra Jimmy Page e Aerosmith nell’intimo Marquee Club di Londra. Ma già due giorni prima, nell’ambito del certamente più blasonato Monsters of rock Festival, band e chitarrista (e compositore) britannico diedero prova di che sintonia ci fosse tra le parti.

Il 18 agosto insieme a Monsters of rock Festival

Il grande tour degli Aerosmith stava per volgere alla fine, e c’era bisogno di un evento che potesse rappresentare la più classica delle ciliegine sulla torta. Per questo motivo, la band statunitense si mise all’opera per ospitare sul palco niente meno che Jimmy Page, chitarrista britannico che aveva ottenuto tanta fama con i Led Zeppelin.

L’occasione ci fu il 18 agosto, nell’ambito del Monsters of rock Festival a Castle Donington. Si trattò di un evento più unico che raro, dove gli spettatori poterono assistere a un’esibizione fenomenale: l’esibizione di Jimmy Page e Aerosmith. Page si esibì alla chitarra in Walk This Way e Train Kept A Rollin (versione particolarmente estesa). Nella sua biografia Joe Perry dichiarerà a proposito: “È stata una notte in cui abbiamo cavalcato l’incredibile energia della folla”

L’esibizione di Jimmy Page e Aerosmith a Londra


Ma arriviamo, adesso, al punto centrale dell’articolo. Parliamo proprio dell’esibizione di Jimmy Page e Aerosmith nel Marquee Club di Londra, nella capitale britannica. Il contesto di quest’esibizione, che avvenne esattamente il 20 agosto del 1990, fu certamente più intimo rispetto a quanto – due giorni prima – avvenne nel Monsters of rock Festival. Eppure gli artisti non vengono sempre sospinti dai decibel del proprio pubblico o dal numero totale degli spettatori, e quest’esibizione ne è la prova concreta.

La sintonia che due giorni prima era stata trovata era evidentemente un qualcosa di così tanto importante che le due parti decisero di non fermarsi soltanto a una breve esibizione, con la performance di uno o due brani. Proprio per questo motivo Jimmy Page sostò sul palco occupato dalla hard & heavy band statunitense per molto più tempo, quasi tuttto il concerto. Ebbe la possibilità di reinterpretare con il suo prezioso strumento celebri brani degli Aerosmith e la band fece lo stesso con lui. Ovviamente, non mancarono le cover di pezzi celebri, come Red House di Jimi Hendrix. L’esibizione con la scaletta ampliata fu poi raccolta nell’LP Aerosmith with Jimmy Page – Live At Marquee Club 1990.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.