Robert Plant: quella volta che si esibì nel deserto del Mali

Robert Plant: quella volta che si esibì nel deserto del Mali

Robert Plant, buon compleanno a una delle leggende del rock

Era il 20 agosto del 1948 quando, a West Bromwich, nacque un cantautore, musicista e compositore britannico. Non uno qualsiasi, sia chiaro, ma uno dei più importanti di sempre. Il suo nome lo conoscono ormai tutti: Robert Plant. Robert Plant è sicuramente una delle leggende del rock. La carriera da solista ma soprattutto l’esperienza meravigliosa con i Led Zeppelin l’hanno portato a essere una delle icone fondamentali della musica.

Non bisogna dilungarsi troppo per comprendere a pieno questo concetto: basti pensare al suo esclettismo, alla sua musica, a quante altre leggende si siano ispirate a lui. Basti pensare ad Axl Rose, Steven Tyler, Bon Scott e molti altri che si sono a lui ispirati. Nel giorno del suo compleanno vogliamo parlare di uno dei suoi concerti più importanti: di concerti ne ha tenuti tanti, ma ce ne fu uno, nel 2003, che tenne nel deserto.

Che cos’è il festival nel deserto?

Prima di parlare dell‘esibizione di Plant nel deserto, c’è da chiarire il contesto fondamentale del festival nel deserto. Il Festival au désert è una manifestazione culturale e musicale nata nel 2001. Ogni anno, a partire proprio dal 2001, si svolge un concerto nel paese africano del Mali.

Il Festival è nato per ricordare i raduni annuali (chiamati Takoubelt o Temakannit) che il popolo di tuareg teneva a Timbuctù . I nomadi, in occasione di questi raduni, celebravano la fine della stagione nomade attraverso uno scambio di beni e notizie. Tutti insieme, inoltre, cantavano e danzavano insieme per onorare l’incontro. Al fine di ricordare proprio questo evento, in Mali è stato deciso di tener fede alla tradizione locale proprio attraverso il canto e la danza. Nel festival infatti si tengono concerti, esibizioni di cammelli, giochi, corse e danze. Dopo le prime tre edizioni, il Festival nel deserto si è stabilito nella cittadina di Essakane. Certamente ha perso, negli ultimi anni, della genuinità con cui è stato inizialmente creato. Ciò perchè bisogna fronteggiare il numero sempre più crescente di turisti, che provengono da ogni dove.

L’esibizione di Robert Plant nel deserto

Era il 2003 quando all’interno del Festival si tenne un concerto che non era come tutti gli altri. Il concerto in questione fu quello del cantautore e compositore statunitense. L’esibizione di Robert Plant nel deserto si tenne nei pressi di un’oasi: la manifestazione non si era ancora stabilita nella città di Essakane.

L’esibizione e non solo sono stati filmati e diffusi in un documentario da parte dello stesso britannico. Innanzitutto si può notare Plant passeggiare per il territorio maliano, osservando le strade danze locali. Poi l’attraversamento della campagna; infine, si può notare Robert Plant giungere nel deserto: seduto attorno a un falò, canta Ben E. King insieme al bluesman africano Ali Farka Tourè“Un viaggio che potrebbe solo rafforzare il potere e il grande dono della musica attraverso e tra le culture. . . condivisione al di fuori della lingua.” ha poi affermato il leader dei Led Zeppelin. L’esibizione avvenne proprio al fianco di Tourè, e fu un qualcosa che Plant stesso definì illuminante e umiliante.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.