Fabrizio de Andrè e Pfm – Il Concerto Ritrovato, presto al cinema

Quello che Fabrizio de Andrè e il gruppo rock Pfm sono riusciti a creare, è qualcosa di storico per la musica italiana. Il cantautore genovese iniziò infatti una collaborazione con il gruppo rock Premiata Forneria Marconi, dando vita ad un tour che rimane tutt’ora impresso nella mente dei fortunati che hanno avuto l’opportunità di parteciparvi. Il popolo italiano, potrà ancora godere di quei momenti con ‘Fabrizio de Andrè e Pfm – Il Concerto Ritrovato‘.

Che cos’è ‘Fabrizio de Andrè e Pfm – Il Concerto Ritrovato’?

Fabrizio de Andrè e Pfm – Il Concerto Ritrovato è un film, diretto da Walter Veltroni, che sarà distribuito da Nexo Digital, a partire da lunedì 17 febbraio. Il film si baserà su un filmato del concerto a Genova del 3 gennaio 1979 del cantautore genovese con il gruppo Pfm, recentemente ritrovato dopo essere stato custodito gelosamente per oltre 40 anni dal regista Piero Frattari che partecipò alla realizzazione delle riprese. Il filmato è stato restaurato, permettendo di eseguire dei lavori su di esso. Con questo film sarà possibile riprovare le stesse sensazioni che si percepivano mentre si ascoltava questa celebre collaborazione.

Franz Di Cioccio, batterista e fondatore della PFM, ha commentato riguardo il film: Che bello ritrovare Fabrizio sul palco con noi… vedere il film del concerto sarà come riabbracciarlo. Un grande amico che ha sempre raccontato gli uomini e le donne senza dare ‘buoni consigli’. Tutti i partecipanti a quell’evento, racconteranno emozioni e sensazioni di quel giorno, all’interno del film. A commentare le immagini ci saranno Dori Ghezzi, Franz Di Cioccio, Patrick Djivas, Franco Mussida, Flavio Premoli, David Riondino, Piero Frattari e Guido Harari, che aiuteranno a creare un quadro di quel fantastico concerto.

Il “primo incontro”

Negli anni sessanta De Andrè aveva già avuto contatti con la band quando, ancora con il nome Quelli, suonarono nell’album La buona novella, quarto album del cantautore. Nel 1978 Fabrizio De Andrè e PFM si incontrarono nella casa del primo, in Sardegna. In seguito ad un cordiale pranzo, si misero a parlare di musica e spuntò l’idea di fare qualcosa insieme; la band era infatti intenta nel creare arrangiamenti per i brani di De Andrè. Il cantautore genovese fu in un primo momento restio, come confermò egli stesso: “L’idea di un tour con un gruppo rock sulle prime mi spaventò ma il rischio ha sempre il suo fascino…”. I PFM dovettero faticare per convincere De Andrè a tuffarsi nell’impresa, se non ci fossero riusciti avremmo perso un trionfo annunciato.

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.