gtag('config', 'UA-102787715-1');

Film su David Bowie: il fenomeno biopic, dopo Mercury tocca al Duca Bianco?

Fenomeno biopic: da Freddie Mercury a David Bowie

Bohemian Rhapsody, il film di Bryan Singer sulla rock band dei Queen e il frontman Freddie Mercury, è uscito poche settimane fa al cinema. Pellicola che percorre la storia del gruppo dalla nascita nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985. Il fenomeno biopic ha dato il via a tutta una serie di speculazioni su futuri progetti cinematografici, tra cui un film su David Bowie, il Duca Bianco. Il genere del documentario musicale si è dimostrato vincente ed è in rapida ascesa nell’ultimo periodo, comprese voci di una possibile pellicola su Elton John, chiamata Rocketman.

Il sequel della storia dei Queen?

Una delle ipotesi più interessanti riguardo il progetto del film su David Bowie è la possibilità che rappresenti il sequel della storia dei Queen, data la grande amicizia che legava i due cantanti e il sodalizio artistico che diede vita alla canzone Under Pressure.

Chi sarà l’attore che interpreterà David Bowie?

Duncan Jones, figlio di David Bowie, ha fatto sapere di aver ricevuto molte proposte su Twitter da vari produttori cinematografici, senza però specificarne i nomi. Nel caso accettasse, potrebbe essere proprio lui il regista del film. La domanda che i fan sicuramente si staranno chiedendo è: chi interpreterebbe il Duca Bianco? Proprio Duncan Jones ha pubblicato un sondaggio riguardo i papabili candidati, tra cui figurano Idris Elba, Peter Dinklage, Meryl Streep e Gilbert Gottfried. La lista dei nomi e il fatto che abbia vinto la Streep, dimostrerebbero il suo disinteresse ad imbarcarsi in una tale impresa, almeno per il momento.

Il lascito artistico e culturale di David Bowie

L’impatto e il lascito di David Bowie nel panorama musicale sono ormai indelebili. Ma anche nel mondo cinematografico verrà ricordato per alcune interpretazioni, in pellicole come The Last Temptation of Christ, The Prestige, Twin Peaks: Fire Walk with Me e Labyrinth. Dopo la tragica scomparsa nel 2016, i fan hanno cercato di tenere viva la sua memoria e rendere onore alla sua eredità con commemorazioni e memoriali. Se il progetto di questo biopic venisse confermato, rappresenterebbe l’ennesima consacrazione di una pietra miliare della musica mondiale.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.