gtag('config', 'UA-102787715-1');

Fleetwood Mac, Stevie Nicks e il consiglio ricevuto nel 1994 da Tom Petty: “mi ha cambiato la vita”

Il mondo del rock è ricco di storiche collaborazioni e solide e durature amicizie. Oggi vogliamo soffermarci in particolar modo sul rapporto di amicizia tra Tom Petty, chitarrista e musicista statunitense, e Stevie Nicks, la frontwoman dei Fleetwood Mac.

Il rapporto di amicizia tra Tom Petty e Stevie Nicks

Morto il 2 dicembre del 2017 all’età di 66 anni in seguito ad un arresto cardiaco, Thomas Earl Petty è sempre stato un uomo estremamente saggio ed un punto di riferimento per numerosi altri artisti rock. E, tra i tanti musicisti influenzati, c’è anche la frontwoman dei Fleetwood Mac, Stephanie Lynn Nicks. La loro amicizia iniziò nel 1981, quando Nicks confessò a Tom di voler entrare nella sua band, i Tom Petty and the Heartbreakers.

L’accordo, però, avrebbe infranto la regola numero uno della band: “niente ragazze”. Saltata la collaborazione, Stevie Nick dovette quindi semplicemente accontentarsi di assistere a qualche registrazione dal vivo della band e, come confessò lei stessa, a volte questo accadeva all’insaputa dei membri del gruppo. “Mi sentivo come una giornalista segreta della Casa Bianca”, raccontò ironicamente la compositrice statunitense durante un’intervista.

Il consigliò che cambiò la vita della frontwoman dei Fleetwood Mac

Poco dopo la tragica morte di Tom Petty, Stevie Nicks concesse una lunga intervista a Rolling Stone soffermandosi in particolar modo su un consiglio che Tom le diede una decina di anni prima. Un consiglio che, stando alle sue parole, cambiò completamente la sua visione delle cose.

Nel 1994 la frontwoman dei Fleetwood Mac stava attraversando un momento particolarmente buio della sua vita, sia a livello personale che professionale. L’artista voleva in parte trarre vantaggio da questa situazione, provando a scrivere un nuovo brano. Stevie Nicks era però nel bel mezzo del cosiddetto “blocco dello scrittore” e, così, decise di chiedere aiuto al suo grande amico Tom Petty.

“Chiesi a Tom se aveva del tempo libero da dedicarmi per aiutarmi a scrivere una nuova canzone, ma lui mi rispose: “No. Tu sei una delle migliori cantautrici di tutti i tempi e non hai bisogno che io scriva per te. Ti basterà sedere al piano e scrivere una buona canzone. Vedrai, ce la farai.”

Grazie a questo preziosissimo consiglio Stevie Nicks trovò la forza per rialzarsi e continuare a scrivere grandi canzoni. Nel 2014 l’artista statunitense ha voluto ringraziare ulteriormente Tom Petty dedicandogli il brano “Hard Advice”: il coro iniziale di questo pezzo, all’origine, era infatti “A volte Tom è il mio migliore amico.”

“Alla fine l’ho dovuto cambiare perché sapevo che Tom non voleva che facessi il suo nome, – confessò Nicks- lo conosco fin troppo bene.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)