gtag('config', 'UA-102787715-1');

Foo Fighters: Dave Grohl spiega qual è la sua band di supporto preferita

Dave Grohl ha fondato i Foo Fighters nel 1994 e ne ha visto davvero tante in poco più di un quarto di secolo. Nel corso degli anni, la band californiana si è avvalsa della collaborazione di numerosi altri gruppi di assoluto rilievo. In occasione di un’intervista rilasciata a Radio X, il frontman del complesso ha spiegato qual è, secondo lui, la migliore band di supporto con la quale abbia mai suonato. La risposta al quesito appare davvero molto interessante e mette in mostra la forte personalità di un artista fuori dal comune.

Quali sono state le principali band di supporto dei Foo Fighters

Nel corso degli anni, i Foo Fighters sono stati supportati da una lunga serie di band rock di assoluto rilievo. Non è facile trovare un gruppo che possa soddisfare fino in fondo determinate aspettative, ma i nomi di qualità sono stati davvero molteplici. Ad esempio, in occasione di un tour nel Regno Unito risalente al 2017, Dave Grohl e compagni avevano ricevuto l’aiuto di band come i Wolf Alice e i The Cribs. Nel vasto panorama, vanno annoverati anche complessi del calibro di The KillsBiffy Clyro e i Death Cab For Cutie. Eppure, nessuno di questi gruppi è il preferito da Grohl in persona. Scopriamo insieme qual è la sua scelta, che ad alcuni può sembrare piuttosto sorprendente, ma vi assicuriamo che la band rock citata merita di essere valutata più di quanto non lo sia.

La band di supporto preferita da Dave Grohl

A questo punto, torniamo alla questione relativa alla band di supporto più amata dal cantante Dave Grohl. In realtà, per questo artista statunitense, il gruppo migliore proviene dal Regno Unito. Stiamo infatti parlando degli istrionici The Struts, complesso originario di Derby guidato dal frontman carismatico Luke Spiller. Quest’ultimo sembra ispirarsi apertamente al primo Freddie Mercury, con ritmi trascinanti, una voce accattivante e la capacità di saper tenere al meglio ogni palco.

Parlando con il giornalista musicale Gordon Smart prima di uno spettacolo con i Foo Fighters a Manchester, presso l’Etihad Stadium, Dave Grohl ha così svelato la sua predilezione musicale: “Non penso che siano molto conosciuti in Inghilterra, ma non abbiamo mai avuto una band di apertura migliore di questa negli Stati Uniti. Il cantante Luke è davvero incredibile. Lui si mostra davanti ad un pubblico di Tulsa, in Oklahoma, senza che nessuno lo avesse mai conosciuto. Ne esce con il pubblico totalmente in pugno. Mi piace tanto vederlo, non è facile saper tenere il palco con una personalità così forte”.

La filosofia alla base della scelta delle band di supporto

Al tempo stesso, Dave Grohl ha spiegato le motivazioni alla base della sua scelta delle band di supporto per i concerti del suo gruppo. “Uno dei vantaggi derivanti dalla nostra fama è quello di poter stabilire quali gruppi possano suonare insieme a noi. Il nostro obiettivo diventa quello di presentare al pubblico musica nuova e sorprendente. Band come The Cribs e i Wolf Alice non hanno bisogno del nostro aiuto. Preferiamo, spesso, far uscire in tour con noi band meno note ma altrettanto meritevoli”.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)