gtag('config', 'UA-102787715-1');

Foo Fighters, ecco Everlong solo con la batteria di Dave Grohl (VIDEO)

Dopo la sua carriera iniziale da batterista dei NirvanaDave Grohl ha saputo dimostrare di saper fare ben altro, di diventare un vero frontman. L’artista ha messo in mostra tutte le sue qualità alla guida dei Foo Fighters. Tra le canzoni più iconiche, va senz’altro ricordata la deliziosa Everlong, inserita nel disco The Color and the Shape del 1997. Una canzone del genere è stata anche valorizzata dalla base di batteria di Grohl. Scopriamo insieme una particolare versione di questo brano con la sola batteria del frontman dei Foo Fighters.

L’album della consacrazione per Grohl e i Foo Fighters

L’album The Color and the Shape è stato ufficialmente rilasciato a partire dal 20 maggio del 1997. Si trattava del primo vero ritorno alla musica per Dave Grohl dall’addio ai Nirvana. Il primo album eponimo dei Foo Fighters era stato abbastanza approssimativo, essendo stato curato in maniera esclusiva da Grohl con la collaborazione del produttore Barrett Jones. Nel frattempo, la nuova band di Seattle era diventata molto più rodata e consolidata. Tuttavia, Dave continuava ad utilizzare le sue amate bacchette e a sbatterle sui piatti e sui tamburi, proprio come faceva ai tempi del compianto Kurt Cobain. Quando si ascolta la traccia di batteria isolata dagli altri effetti musicali di Everlong, la predilezione di Grohl viene ancora una volta dimostrata.

Everlong, un singolo di notevole statura

Come già accennato in precedenza, Everlong è il secondo singolo estratto dal secondo album dei Foo Fighters. Il brano ha dimostrato quanto Dave Grohl potesse diventare un cantautore di primissima categoria. La traccia fu accompagnata da un video musicale surreale e consentì alla band statunitense di acquisire un ruolo di primo piano anche sull’emittente musicale MTV. Ad ogni modo, buona parte del successo del brano è dovuto alla batteria di Grohl.

Di recente, il pezzo è stato riproposto anche da una bambina prodigio di 11 anni, che ha lanciato una sfida al frontman dei Foos. Il buon Dave non ha perso occasione per suonare ancora una volta una delle sue canzoni preferite, sottolineando quanto non lo facesse da diversi anni. La performance era stata molto gioiosa e ha consentito a Grohl di dare una nuova occhiata alle origini della sua carriera, come un adulto che ha potuto utilizzare i suoi giocattoli da bimbo.

La performance straordinaria del batterista Dave Grohl

Nel complesso, Dave Grohl ha dato vita ad una performance straordinaria. Negli anni successivi, nei Foo Fighters, la batteria sarebbe stata suonata dal membro permanente Taylor Hawkins. Tuttavia, la forza distintiva di Grohl non aveva subito alcun tipo di menomazione, anche grazie alla sua ispirazione al talento straordinario di John Bonham. Il brano è comunque apprezzato anche per un testo molto profondo, oltre che per la capacità di sonorità acustiche originali ed efficaci. Tuttavia, quando si sentono solo le percussioni, il talento del batterista rimane intatto.

Di seguito, vi invitiamo ad ascoltare la particolare versione di Everlong con la sola batteria di Dave Grohl:

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)