Foo Fighters, il disco in cui Dave Grohl suonò tutti gli strumenti

Dopo la morte di Kurt Cobain il 5 aprile del ’94 Dave Grohl si trovò da essere il batterista della band più famosa degli anni ’90 a un semplice musicista senza più punti di riferimento. Fondò cosi i Foo Fighters.

Le canzoni in cui Dave Grohl suonava tutti gli strumenti

Fortuna vuole che Dave Grohl non è uno a cui piace stare con le mani in mano e ha fatto quello che molti non hanno il coraggio di fare: reinventarsi. Decise quindi che non era destinato a rimanere un ‘‘musicista di serie b”, iniziò a scrivere canzoni e a fare quello che viene chiamato comunemente come ‘‘one-man band’‘. Suonò tutti gli strumenti per il disco d’esordio del suo nuovo progetto che chiamò Foo Fighters, come il primo disco.

La fondazione dei Foo Fighters

Il fatto è che Grohl aveva registrato musica propria per molti anni ma non aveva mai pubblicato un disco. L’album fu registrato nell’ottobre 1994 nello studio Robert Lang a Seattle con il produttore Barrett Jones. Bastò una settimana per registrarlo.

Ma Grohl non aveva in mente una ”one-man band” e si impegnò per cercare membri per il suono gruppo, i Foo Fighters: la scelta ripiegò sull’ex turnista dei Nirvana Pat Smear alla chitarra e su due ex-componenti del gruppo emo Sunny Day Real Estate, Nate Mendel al basso e William Goldsmith alla batteria.

Il successo dei Foo Fighters

Il successo poi venne da sè. Se da una parte la nomina di essere il batterista dei Nirvana aiutò tanto Dave a rendere popolare il suo gruppo, da l’altra Grohl fu capace di immergersi nella corrente musicale che avrebbe caratterizzato gli anni duemila e l’epoca post-grunge. Scrise inni del calibro di Everlong e My Hero che entrarono nelle vite dei ragazzi che avevano appena affrontato la morte del loro leader Kurt Cobain. Le difficoltà furono tantissime e Dave Grohl ha dichiarato che molte volte ha pensato di abbandonare il progetto.

Share

Matteo Natalìa, 19 anni, mi divido principalmente tra la passione per la musica, in particolare suonare la batteria e scrivere. Esperto articolista di musica grunge e hippie. (matteo.natalia@libero.it)