gtag('config', 'UA-102787715-1');

Foo Fighters: Taylor Hawkins rovesciò 200kg di spaghetti su Chad Smith

I Foo Fighters ed I Red Hot Chili Peppers sono due delle band rock che più sono emerse nel corso degli anni ’90 e che continuano ad ottenere successo tutt’ora. I primi citati vennero fondati nel 1994, dopo che si sciolsero i Nirvana in seguito alla morte di Kurt Cobain. I secondi invece nacquero a Los Angeles nel 1983, ottenendo i primi successi tra la fine degli anni ’80 e l’inizio dei ’90 grazie ad album come “Mother’s Milk” e “Blood Sugar Sex Magik”.

Foo Fighters e RHCP in tour insieme 

Le due compagini ebbero modo di collaborare sul finire del secolo scorso. Per la precisione, nel 1999, parteciparono entrambi al medesimo tour in Nord America. A stringere ben presto amicizia furono i due batteristi delle band, vale a dire Taylor Hawkins dei Foo Fighters e Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers. A raccontarlo è stato proprio quest’ultimo nella serie di video girati da Rolling Stones intitolati “The First Time”.

Lo scherzo ai danni di Taylor Hawkins

I due colleghi iniziarono così ad escogitare alcuni scherzi l’uno ai danni dell’altro. Ad aprire le danze fu Chad Smith, che, durante l’esibizione dei Foo Fighters, fece cadere in testa a Hawkins un carico di M&M’s e pop corn. “Non c’erano coltelli o qualcosa del genere, insomma nulla di pericoloso”, ha specificato il musicista dei Red Hot Chili Peppers. Non poteva però certo sperare di farla franca.

La risposta allo scherzo

La vendetta, dice il proverbio, è un piatto che va servito freddo. Ad aver studiato a fondo questa lezione è stato Taylor Hawkins, dandone prova alla sua controparte dei Red Hot Chili Peppers. A narrare di come sia andato in scena la risposta allo scherzo subito, è stata la vittima, Chad Smith. “Stavo suonando, quando iniziarono a venirmi addosso lustrini e palline da ring-pong. Poco dopo tutto finì, e pensai che era stato ok tutto sommato. Non potevo assolutamente prevedere ciò che stava per accadermi.”.

Foo Fighters ed i 220 kg di spaghetti

Dopo pochi attimi dalla fine della prima cascata, arrivò la seconda, questa volta ben più devastante. Questa era infatti costituita da ben 220 chilogrammi di spaghetti. “Era come se mi stessero cadendo addosso tantissimi serpenti. Riuscii a stento a finire la canzone, per poi alzarmi per lanciarmi alla ricerca di Dave Grohl”. Per altro il batterista di Foo Fighters è anche padrino di uno dei figli di Chad Smith, il quale ha ironicamente commentato: “Povero ragazzo…”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com