gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury, il fotografo Richard Young: “Vi svelo il prezioso riferimento che mi ha dato”

Come abbiamo avuto modo di conoscere attraverso i nostri articoli, Freddie Mercury non è stato soltanto il frontman dei Queen e un incredibile leader artistico, ma anche un grande appassionato d’arte, di cinema e di moda. Tutte queste peculiarità l’hanno sempre reso grande e in grado di superare qualsiasi limite nel mondo della cultura britannica e dell’arte in generale. A tal proposito, vogliamo citarvi quei suggerimenti che Freddie Mercury diede a Richard Young, fotografo certamente tutt’altro che sconosciuto nel mondo dello spettacolo e della musica in generale. Dati i grandi suggerimenti che Freddie Mercury fu in grado di dare al fotografo, si può in qualche modo affermare che il cantante dei Queen sia stato fondamentale anche in quest’ottica. Ma qual è stato il suggerimento che il fotografo di Freddie Mercury, Richard Young, ha ricevuto direttamente da leader dei Queen? E, allo stesso tempo, come questo consiglio è stato in grado di cambiare la sua vita e la sua carriera artistica?

Chi è Richard Young, il fotografo di Freddie Mercury che ha fatto la storia

Prima di prendere in considerazione il suggerimento che Freddie Mercury ha dato a Richard Young, vogliamo prima prendere in considerazione quanto grande è importante sia stata la carriera del fotografo di Freddie Mercury, certamente tutt’altro che sconosciuto nel mondo dello spettacolo, della moda, del cinema e della musica. La carriera fotografica di Richard Young è iniziata nel 1974, e si è evoluta attraverso una serie di scatti di grandissimo valore, che l’hanno portato a fotografare personaggi come la principessa Diana del Galles, Elizabeth Taylor, Mick Jagger e lo stesso Freddie Mercury, leader dei Queen, intorno agli anni 80.

Richard Young è cresciuto nel nord di Londra e, dopo una brevissima carriera scolastica, ha lasciato la scuola a 15 anni per lavorare nella boutique di King’s Road. A seguito dei suoi trasferimenti a New York e Parigi, è tornato a Londra per lavorare nella libreria di Regent Street, affermandosi come fotografo solo nel 1974, grazie all’invito di John Paul Getty, uno dei più importanti personaggi nell’ambito della fotografia. Ancora oggi Richard Young, il fotografo di Freddie Mercury, continua la sua carriera come fotografo, avendo ormai generato un portfolio ricco di opere di grandissimo livello che, tra le altre, comprendono anche personaggi come Elisabetta seconda, Andy Warhol, Bob Marley, Stevie Wonder, Jennifer Aniston, Kate Moss e Marvin Gaye.

Il suggerimento che Freddie Mercury diede a Richard Young

Considerando un personaggio di grandissimo valore artistico e culturale, come Richard Young, il fotografo di Freddie Mercury, quale può essere stato il consiglio che il leader dei Queen ha dato al fotografo stesso, per migliorare l’impatto scenico e visivo dei suoi prodotti fotografici? Il consiglio risiede in quella natura artistica che ha sempre caratterizzato la figura di Freddie Mercury, un vero e proprio animale da palcoscenico, in grado di raccogliere l’attenzione di tutti i suoi spettatori anche attraverso dei veri e propri segreti che lo portavano ad essere amato dal pubblico.

Proprio per questo motivo, il leader dei Queen amava essere fotografato in compagnia del suo pubblico, per dare maggiormente l’idea di trasporto che riusciva a creare durante i suoi concerti. Per questo motivo, Freddie Mercury decise di consigliare a Richard Young di fotografarlo quasi sempre alle spalle, in modo da inquadrare il pubblico festoso che lo seguiva in ogni suo gesto. Ovviamente, tra i numerosissimi scatti che Richard fece a Freddie Mercury, ce ne furono molteplici anche in altre collocazioni, ma la maggior parte degli scatti lo vedono proprio in compagnia del pubblico.

Le dichiarazioni di Richard Young

Di seguito, vi riportiamo le dichiarazioni del fotografo di Freddie Mercury, Richard Young: “Ogni volta che facevo qualcosa con Freddie, mi diceva sempre: ‘Cerca di salire sul palco e catturare il pubblico’. Mi sono sempre assicurato di avere 100.000 persone sullo sfondo della foto. Ognuno di loro agitando o battendo le mani allo stesso tempo.” E ancora: “Freddie mi ha sempre chiesto di essere sul palco, per ottenere questo tipo di immagine. Li aveva nel palmo della mano.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.