gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury e la sua più grande ispirazione: Jimi Hendrix

Gli amanti di Freddie Mercury e dei Queen sanno che il leader della formazione britannica ha avuto tante passioni e ispirazioni nella sua storia, sia dal punto di vista artistico, sia dal punto di vista culturale, cinematografico e ovviamente musicale. Per questo motivo, si fa fatica a riconoscere chi fosse il grande idolo del cantante britannico, dovendo operare necessariamente una distinzione in ambiti da prendere in considerazione. Eppure, nonostante tutto, è possibile comprendere come una delle più grandi ossessioni del cantante e musicista britannico sia stata quella di Jimi Hendrix, che l’ha spinto anche a realizzare scelte piuttosto significative nella sua vita. 

L’ossessione di Freddie Mercury per Jimi Hendrix

Quando parliamo di ossessione, nel riferirci al rapporto di idolatria che Freddie Mercury aveva per Jimi Hendrix, intendiamo sicuramente un ambito piuttosto positivo che ha visto il leader dei Queen rapportarsi alla realtà musicale e artistica del chitarrista statunitense, per cui nutriva profonda e sincera stima. Un’ossessione per l’arte, per lo stile, per la musica del chitarrista tra i migliori della storia, che hanno portato Freddie Mercury a migliorarsi, nella finalità di una soddisfazione del suo sogno di superarsi e superare il suo idolo.

Il fanclub ufficiale ha riportato una foto in cui Freddie Mercury assume una posa simile a quella del chitarrista statunitense: “Un Freddie di 22 anni che si finge Jimi Hendrix con una Fender presa in prestito, fotografato nella sua camera da letto da un amico nel 1968.” E ancora: Ed ecco una citazione dello stesso Freddie sul suo idolo:
“Jimi Hendrix era solo un bell’uomo, un maestro dello spettacolo e un musicista appassionato. Perlustravo il paese per vederlo ogni volta che suonava, perché aveva davvero tutto quello che ogni rock n roll star dovrebbe avere: tutto lo stile e la presenza. Faceva solo un’entrata e tutto il posto andava a fuoco. Viveva tutto quello che io volevo essere”.

Le dichiarazioni di Roger Taylor su Freddie Mercury e Jimi Hendrix

In merito all’ossessione di cui vi abbiamo parlato nel prendere in considerazione Freddie Mercury e la sua idolatria per Jimi Hendrix, è bene considerare anche le dichiarazioni di Roger Taylor, che ha avuto modo di conoscere il leader dei Queen proprio quando cercava di accumulare denaro in ogni modo per seguire Jimi Hendrix in concerto, nonostante una situazione economica che non era certamente delle migliori.

Il batterista ha spiegato: “Si stava prendendo troppo tempo libero dal college per andare a vedere Hendrix. Ma [Fred] ha invece parlato del suo passaggio al corso di grafica. A volte mi chiedo se lo abbia fatto apposta come un modo per prolungare il suo tempo al college e decidere cosa avrebbe fatto della sua vita.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.