gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury e la sua profezia: “Il futuro della musica è Boy George”

Quale fu la profezia di Freddie Mercury sulla musica rock e su una stella della musica britannica degli anni Ottanta? Una delle fan page dedicata alla leggenda dei Queen Freddie Mercury ha condiviso la sua foto con Boy George su Instagram. Sappiamo che Freddie Mercury era un grande fan di Boy George, il frontman, voce e songwriter dei Culture Club, e aveva affermato: “Il futuro della musica è Boy George”. Ci vide lungo per davvero o si dimostrò una profezia errata? È difficile dirlo, di fatto Boy George ancora adesso è un’icona, ma per motivi che non hanno moltissimo a che fare con ciò che faceva all’inizio con la sua band.

Chi è Boy George dei Culture Club

Sul web si possono trovare diverse foto di Freddie Mercury in posa fianco a fianco con Boy George. Ma magari qualcuno potrebbe non conoscere Boy George (anche se sembra veramente difficile non aver mai sentito Karma Chameleon o Do You Really Want to Hurt Me). Facendo un rapido recap, Boy George era il famoso cantante britannico della band dei “Culture Club“, fuoriuscito dalla band per avviare una carriera solista che non gli diede così tanta fortuna, e poi rientrato all’ovile. Ricordiamo che Boy George era al culmine della sua fama negli anni ‘80, in particolare con il suo look unico scandaloso.

Le aspettative parzialmente disattese di Boy George

Le fonti riportano le grandi aspettative di Freddie Mercury che aveva sul giovane musicista evidenziando quanto il leader dei Queen ci credesse. Per lui, Boy George sarebbe stato sulla scena rock e musicale per molto tempo. In effetti, non è cosa da tutti sentire le parole: “Il futuro della musica è Boy George”. Tuttavia, Boy George non è riuscito ad confermare tutto quel successo che guadagnò all’inizio. Va però anche detto che il cantante dei Culture Club ha diversificato ampiamente la sua carriera, prendendo parte a una quantità enorme di progetti paralleli e toccando diversi generi musicali.

Le splendide parole di Freddie Mercury

Boy George è stato visto per l’ultima volta come giudice a The Voice UK. Forse nemmeno Freddie Mercury si aspettava questa svolta, tanto che disse: “Non credo che Boy George sia un fenomeno passeggero. Penso che starà qui a lungo. Ci sono sempre persone che vengono fuori così, ma per me c’è sempre qualcuno che rimarrà nella storia e Boy George è uno di questi”. Di fatto non ebbe così torno, ma forse, a conti fatti, fu un po’ troppo ottimista verso George.

Boy George come icona pop dopo 40 anni

Ma forse Freddie Mercury non aveva tutti i torti. Ancora oggi Boy George ha una fanbase piuttosto particolare e legata al personaggio in questione, talmente istrionico da contraddirsi continuamente. Certamente Boy George è stato ed è ancora un personaggio discusso (vedesi l’accusa di 10 anni fa di sequestro di persona ai danni di un prostituto gay sieropositivo) ma poco importa. La particolarità musicale di Boy George è sempre riuscita a farsi sentire, magari in circuiti più underground e variegati tra loro, ma quasi sicuramente il Nostro verrà ricordato a lungo. Dal rock, alla new wave, alla dance e disco, fino alle ballad pop, Boy George ha un certo peso nel mondo musicale. 

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.