gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury: i migliori video musicali del leader dei Queen

Freddie Mercury è una delle più note ed amate rock stars che abbia mai calcato i palchi. Noto ai più come frontman della rock band britannica Queen, il cantante ha pubblicato album anche in qualità di solista. In entrambi i casi ha potuto mettere in mostra, oltre alla sua dirompente vocalità, anche il suo talento compositivo, con brani come “Crazy Little Thing Called Love”, “Don’t Stop Me Now”, “Barcelona” o “Bohemian Rhapsody”. Proprio quest’ultimo storico brano ha dato il titolo all’ormai noto biopic che ha diffuso ancor di più la musica dei Queen.

L’intuizione di Freddie Mercury

Oltre al grande talento in campo musicale, Freddie Mercury intuì prima di molti il potere dei video musicali. Basta pensare al video della già citata “Bohemian Rhapsody” del 1975, che ad oggi è entrato nell’iconografia moderna, ed al quale sono stati dedicati svariati omaggi, citazioni e parodie. Oltre ai video con i Queen, la rock star è stato protagonista anche dei videoclip delle canzoni registrate come solista, vediamo quali sono i migliori.

Freddie Mercury “Living On My Own”

Come dichiarato dallo stesso Freddie Mercury, la canzone “Living On My Own” lo rappresentava moltissimo e probabilmente anche il video rispecchiava una parte della sua personalità. Le riprese ebbero luogo al night club “Old Mrs Henderson” il giorno successivo  alla festa per i 39 anni della rock star, che aveva direttive precise. Per la precisione, come disse lo stesso Freddie al fotografo Richard Young, “Come to my birthday party in Munich! Everybody’s dressing in drag. Everybody.”.

Freddie Mercury “The Great Pretender”

Il video de “The Great Pretender”, canzone originariamente interpretata dai Platters, fu gitrato da David Mallet, che nel corso degli anni aveva già collaborato con i Queen. Al tempo delle registrazioni Mercury si era già rasato i baffi che sono diventati sinonimo della sua persona. Mercury ha dichiarato “La maggior parte delle cose che faccio è frutto di finzione. È come recitare… vado sul palco e faccio finta di essere un macho. Penso che “The Great Pretender” sia un grande titolo per quello che faccio, perché io sono The Great Pretender! L’ho sempre avuto in mente.”.

Freddie Mercury “Made In Heaven”

Anche il video di “Made In Heaven” fu diretto da David Mallet ed è uno dei più spettacolari che lo vede protagonista. La produzione fu impressionante: affittarono un magazzino nel nord di Londra, per costruire una replica della Royal Opera House. Per cercare di ricreare l’inferno di Dante erano presenti molte comparse nude. Mercury indossava un abito rosso e nero e reggeva un lenzuolo di raso rosso. In una delle sequenze finali, il cantante salì addirittura su un globo rotante alto circa venti metri.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com