gtag('config', 'UA-102787715-1');

Gli U2 sono la band che ha guadagnato di più dai concerti negli ultimi 10 anni! Scopri quanto…

Gli U2 hanno battuto un altro record (tanto per cambiare). Se i loro ultimi due album, Songs of Innocence Songs of Experience, sono oggettivamente ben ben lontani dai fasti del loro passato, non si può dire lo stesso dei concerti. Se bisogna essere sinceri, dal punto di vista degli arrangiamenti e musicalmente parlando, la band è invecchiata molto bene. Edge è un buonissimo chitarrista e gli altri componenti idem (in particolar modo spicca il batterista Lawrence “Larry” Mullen, Jr, fin troppo sottovalutato). Anche Bono Vox è invecchiato, chiaramente la sua voce non è quella dei suoi anni migliori, ma si difende egregiamente.

La classifica Pollstar
La fine del 2019 è ormai alle porte e (forse) siamo pronti per il 2020. La rivista Pollstar ha stilato una classifica che riguarda proprio l’intera industria musicale e si è concentrata sui concerti. Sappiamo che al giorno d’oggi sono i concerti che permettono all’artista in questione, o alla band che si voglia intendere, a far guadagnare il millantone. Sappiamo quindi che gli U2 sono la band che ha guadagnato di più dai concerti negli ultimi 10 anni, ma quali sono gli altri gruppi e artisti in classifica? Sono stati analizzati i primi trenta tour per incasso, dalla fine del 2009 al 2019.

U2 con qualche milioncino guadagnato…
Come suddetto, alla prima posizione ci sono gli U2. La band di Bono Vox dal 2009 al 2019 ha tenuto 255 concerti. Un numero incredibile, si tratta di una media di un concerto ogni 13 giorni circa (contando 9 anni effettivi). Volete sapere gli incassi? Anche qui stiamo parlando di una cifra molto molto interessante. Solo dai concerti, lo precisiamo, gli U2 sono riusciti a incassare oltre un miliardo e trentotto milioni di dollari. Ovviamente, vanno contate spese varie e molto altro, ma il fatturato generale è quello sopra riportato. Potrete vedere anche che al secondo posto c’è una storica band che batte il tempo.

Rolling Stones al secondo posto
Al secondo posto si trovano i Rolling Stones, come potete aver visto nel titolo. La band di Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts hanno fatto pochissimi concerti, in confronto agli U2. La band blues-rock di Satisfaction ha totalizzato solamente 122 live ma ha guadagnato tantissimo, oltre 929 milioni di dollari. Sicuramente la storicità del brand Rolling Stones è molto importante dal momento che genera un engagement a dir poco pazzesco. Se pensate a chi c’è a terzo posto con tutti quei concerti, siamo concerti che vi sorprenderebbe non poco.

Terzo posto e le altre posizioni
Sul terzo gradino del podio c’è Ed Sheeran, il celebre cantautore britannico dal successo stratosferico. Proprio lui viene indicato come il naturale prosecutore ed erede di tutto il genere britpop e i numeri sembrano dargli ragione. 452 concerti con un guadagno di 922 milioni di dollari, un numero pazzesco. E le altre posizioni? Vediamo Taylor Swift al quarto posto, davanti a Jon Bon Jovi e Beyoncé. Al settimo posto vediamo Paul McCartney che viene davanti ai Coldplay. Chi troveremo al nono posto? Il Boss, Bruce Springsteen & the E Street Band. Di italiani? Neppure l’ombra.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.