gtag('config', 'UA-102787715-1');

Greta Van Fleet: uscito il nuovo singolo

I Greta Van Fleet sono una band americana che si è fatta notare un paio di anni fa in seguito alla pubblicazione del brano “Highway Tune”. Nel 2018 è stato inoltre pubblicato il loro primo, e finora unico, album in studio “Anthem of the Peaceful Army”. Dopo un tour mondiale che li ha visti esibirsi anche nel nostro paese, la band da tempo non dava segnali di nessun tipo, salvo alcuni post sui loro social riguardanti l’argomento del black live matter.

Greta Van Fleet, pareri costrastanti

All’uscita del loro album sopracitato i riscontri di pubblico e critica erano suddivisi principalmente in due fazioni. Chi diceva che finalmente un gruppo di giovane fosse riuscito a riportare in auge il rock e chi invece li criticava. Le critiche erano nella maggior parte dei casi erano riportate da persone che ritenevano che il sound dei Greta Van Fleet fosse fin troppo simile a quello di band storiche come i Led Zeppelin, non portando nulla di nuovo e perciò giudicandoli “superflui”.

Il nuovo singolo “My Way, Soon”

Di certo che nel 2019 si sono aggiudicati il Grammy Award per il migliore album rock. Come già detto il loro silenzio durava da circa un anno, ma in questi giorni è stato spezzato. È stato infatti pubblicato sul canale YouTube del gruppo il nuovo singolo della band fondato a Frankenmyth, Michigan. Il titolo del brano è “My Way, Soon”. Resta da scoprire se questo brano sia stato rilasciato per preannunciare l’uscita di un secondo album, cosa molto probabile dato il successo riscosso col primo.

Josh Kiszka: “L’ispirazione è arrivata grazie al tour”

A seguito della pubblicazione della canzone il cantante e frontman dei Greta Van Fleet, Josh Kiszka, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “L’ispirazione per questa canzone è arrivata da tutte le porte che ci hanno aperto in tre anni di tour. Rappresenta quello che sento personalmente quando ripenso a tutti i nostri viaggi. So ovviamente che la stessa esperienza condivisa con il resto della band è vista da prospettive differenti da Danny, Sam e Jake”.

Great Van Fleet: presto il nuovo album?

Il batterista Daniel Wagner ha spiegato: Nel corso di questi anni è molto cambiata in noi la concezione di “normale”, dato la vita che conduciamo. Questo ci ha influenzato molto come musicisti, soprattutto nella scrittura dei nuovi pezzi.” Samuel Kiszka ha inoltre aggiunto: “Vedendo me le persone vivono in maniera diversa a seconda del loro paese di provenienza, abbiamo sviluppato un profondo rispetto per le altre culture.”. Suo fratello, il chitarrista Jake Kiszka ha concluso: “Abbiamo visto un sacco di cose diverse, ma abbiamo anche capito anche quanto siamo tutti simili.”.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com