gtag('config', 'UA-102787715-1');

Hard Rock Cafe: i più belli e particolari al mondo

Hard Rock Cafe: una tradizione ormai celebre

Quella dell’Hard Rock Cafe è una tradizione ormai celebre e consolidata che funziona in tutto il mondo. La catena di ristoranti molto legata al famoso genere musicale funziona, e l’ha dimostrato negli anni. Da un lato il celebre brand, che attira migliaia e migliaia di persone (magliette, felpe e molto altro sono gettonatissime); dall’altro i preziosi cimeli presenti all’interno delle sale attirano ogni giorno centinaia di fan. Insomma, chi nella sua vita non è mai entrato in un Hard Rock Cafe? In questa classifica vi parliamo dei più belli, particolari, suggestivi. Insomma, quelli che vi consigliamo!

Londra, Regno Unito

Il leader indiscusso di questa classifica non potrebbe che essere l’Hard Rock Cafe di Londra, nel Regno Unito. E’ lì che la grande tradizione degli Hard Rock è nata, il 14 giugno del 1971. Il locale è stato inaugurato dal duo Tigrett-Morton, e si trova al 150 Old Park Ln, Mayfair, London W1K 1QZ, Regno Unito. 

All’interno del locale è possibile trovare cimeli preziosissimi. In primis la Fender Lead II di Eric Clapton; fu lo stesso chitarrista a donarla ai gestori del locale, nel 1970, prima ancora che esso nascesse. Tra le chitarre presenti ci sono anche la Fender Jazzmaster di Kurt Cobain e Flying V appartenuta a Jimi Hendrix.

Orlando, Stati Uniti

Dal Regno Unito ci spostiamo negli Stati Uniti per due Hard Rock Cafe presenti in questa esclusiva classifica. Il primo è quello di Orlando, molto più recente (datato 1990) ma dai meriti differenti; quello di Orlando negli Stati Uniti, infatti, è l’HRC più grande al mondo. La sua struttura richiama molto quella del Colosseo romano, a dimostrazione di quanto l’architettura che ha fatto la storia non sia stata ancora dimenticata.

All’interno dell’immensa struttura è possibile trovare una Gibson Les Paul Custom utilizzata da Pete Townshend dei The Who e gli occhiali neri indossati da Buddy Holly. Il locale è situato al  6050 Universal Blvd, Orlando, FL 32819, Stati Uniti.

Hollywood, Stati Uniti

Che Hollywood non possedesse uno degli HRC più belli al mondo era difficile pensarlo. La location è suggestiva, Los Angeles, ma le reliquie lo sono ancor di più. Chi entra all’interno del locale può infatti trovare un paio di pantaloni utilizzati da Jim Morrison (considerati tra le reliquie che più hanno attratto turisti da tutto il mondo) e la Frankestein Guitar di Eddie Van Halen. Veri e propri cimeli spettacolari! Per chi dovesse trovarsi in zona, l’Hard Rock si trova al 6801 Hollywood Blvd #105, Hollywood, CA 90028, Stati Uniti.

Tokio, Giappone

Dall’America ci spostiamo in Asia, per “visitare” l’Hard Rock Cafe giapponese di Tokio, che ha il merito di rappresentare nel miglior modo possibile il senso del rock ‘n’ roll attraverso la propria struttura e i propri cimeli. L’HRC si trova al 5-4-20 Roppongi, Minato-ku, Tokyo 106-0032 Japan ed è celebre per la suggestività che emana.

E, a proposito di cimeli: al suo interno si trovano una Stratocaster ESP “Purple” autografata dai Rolling Stones e una giacca utilizzata dai Jackson Five. Dulcis in fundo, una maglia da bowling indossata niente meno che da Freddie Mercury!

Roma, Italia

Per quest’ultimo posto all’interno della classifica siamo patriottici e inseriamo l’Hard Rock di Roma, in Via Vittorio Veneto. L’architettura del locale richiama la storica architettura locale, e gli interni sono molto suggestivi. Un gilet indossato da Elvis Presley, una giacca di John Lennon e un basso usato da Flea durante il “Californication Tour” dei RHCP costituiscono veri e propri baluardi da vedere ad ogni costo.

E per chi fosse più al nord, c’è sempre l’opportunità di visitare l’Hard Rock Cafe di Venezia! E’ il più piccolo d’Europa ma, nel clima della suggestiva Piazza San Marco e della bellissima architettura veneta, offre un’esperienza indimenticabile.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.