gtag('config', 'UA-102787715-1');

Johnny Depp: “Non ho mai mollato la musica”

Negli anni ’70 Alice Cooper – iconico e scellerato rocker – fonda il The Hollywood Vampires. Un club per artisti e musicisti come lui, a cui piace uscire solo la notte, bere e parlare dei propri eccessi. Si ritrovano tutti in una stanza privata del bar – a farsi di sostanze stupefacenti e a provarci con le cameriere. “L’unica cosa che facevamo era bere e la gente ci vedeva solo di notte, per cui siamo diventati gli Hollywood Vampires”. Da quei ricordi – nel 2015 – vede la luce il supergruppo formato da Cooper, Joe Perry e Johnny Depp.

LA STORIA DEL BAR THE HOLLYWOOD VAMPIRES

Siamo negli anni ’70. Nell’età d’oro del rock, delle droghe e degli eccessi. Alice Cooper decide di aprire un bar a Los Angeles, il The Hollywood Vampires. Un ritrovo per rocker scellerati e turbolenti. In una stanza privata al piano superiore, personalità di spicco nel panorama musicale condividono le loro storie di depravazione e rock ‘n’ roll.

Keith Moon arriva mascherato ogni sera da qualcuno di diverso. John Lennon alterna momenti in cui è l’anima della festa a sere in cui annoia tutti con la sua modalità “cambierò il mondo”. Tutti parlano, si drogano e bevono fino allo sfinimento. Così tanto che – ben presto – Alice Cooper si rende conto che quella giovane generazione di artisti sta morendo. “Io mi facevo con Jimi Hendrix e guardavo Janis Joplin e Brian Jones […] – ha raccontato il cantante – Jim Morrison è morto perché cercava di fare Jim Morrison a tempo pieno”.

DALLA DISINTOSSICAZIONE DI ALICE COOPER AGLI HOLLYWOOD VAMPIRES

Quando Alice Cooper realizza che quello stile di vita lo porterà direttamente nella tomba – come tanti altri artisti scomparsi prematuramente – decide di darci un taglio con droghe e alcol. Nel 2011, sul set del film di Tim Burton Dark Shadows, incontra Johnny Depp. L’attore Hollywoodiano ha sempre avuto la musica come sogno nel cassetto, ma è stato costretto a metterla da parte dopo il successo davanti alla telecamera.

Cooper chiede a Depp di unirsi a lui per un concerto. Quando Joe Perry – membro degli Aerosmith e amico di entrambi – lo scopre, si unisce a loro. Nel 2015 nel bar Roxy di Los Angeles debuttano gli Hollywood Vampires.

JOHNNY DEPP: LA RIVELAZIONE DEGLI HOLLYWOOD VAMPIRES

Il 7 e 8 Luglio 2018 gli Hollywood Vampires si sono esibiti anche in Italia. La vera rivelazione della serata è proprio Johnny Depp che – durante il concerto – si fa avanti per cantare Heroes di David Bowie. Per quanto sembri strano ora, l’attore di Pirati dei Caraibi avrebbe voluto sfondare nella musica piuttosto che nella recitazione. “La prima volta che sono andato a Los Angeles con la mia band, avevamo attraversato il paese con un furgone noleggiato. […] poi per caso è iniziata la faccenda della recitazione”. 

Tuttavia Johnny Depp è ancora vittima della celebrità. “Quando suono con il mio gruppo la gente continua a vedermi con un attore. Il chitarrista per loro è solo un ruolo nuovo – continua a raccontare l’interprete di Edward Mani di Forbice[…] Non ho mai voluto fare il frontman. Volevo essere il tizio che se ne sta lontano dai riflettori”.

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.