gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 migliori assoli di chitarra nella musica blues

Nel corso della sua lunga storia, la musica blues ha offerto diversi spunti interessanti per milioni di appassionati. Numerosi chitarristi si sono cimentati in questo genere glorioso e si sono contraddistinti per performance davvero da urlo. Ecco quali sono secondo noi i 5 migliori assoli di chitarra nella musica blues, sapendo comunque che molti altri esponenti avrebbero meritato di entrare a far parte della nostra lista.

1. Jimi Hendrix – Little Wing

Little Wing è un brano del 1967 realizzato dalla The Jimi Hendrix Experience e riproposto in una quantità infinita di cover. In poco meno di due minuti e mezzo, il leggendario chitarrista originario di Seattle è riuscito a riscrivere la storia del blues e della musica in generale. L’intro di chitarra di Hendrix viene considerato tra i più belli di sempre, con attimi che ancora oggi emozionano appassionati di ogni angolo del mondo. Anche qui, Jimi dimostra quanto il suo strumento sia un’immagine di se stesso.

2. Rory Gallagher – Bullfrog Blues

Nel corso della sua lunga carriera, il cantante e chitarrista irlandese Rory Gallagher è riuscito a mostrarsi in tutto il suo splendore soprattutto in occasione dei suoi concerti live. Un pezzo come Bullfrog Blues, inserito nel 1972 nell’album Live in Europe, non fa altro che rafforzare tale tesi. Il suo assolo di chitarra coinvolge l’ascoltatore in una sorta di universo parallelo e risveglia gli animi del pubblico.

3. Eric Clapton – Layla

Layla è il brano più famoso del progetto discografico Derek and the Dominos. È stato inciso nel 1970 e la sua composizione è molto complessa ed elaborata. Il brano presenta due movimenti, ognuno dei quali contraddistinto da un riff di chitarra entrato nella leggenda. C’è anche un duetto del mitico Eric Clapton con il collega Duane Allman, storico leader della The Allman Brothers Band. Il risultato finale di questa combinazione fu davvero fuori dal comune.

4. Robben Ford – Prison of Love

Entra a far parte del nostro elenco un chitarrista blues, forse, non tra i più noti a livello mainstream, ma dalla classe assoluta e sopraffina. Lo statunitense Robben Ford è riuscito a dimostrare tutte le sue qualità nel suo riff di chitarra di Prison of Love, canzone pubblicata nel 1992 insieme alla band The Blue Line. Anche in questo caso, il chitarrista riesce a risplendere di luce propria con alcuni attimi sublimi.

5. Stevie Ray Vaughan – Texas Flood

Concludiamo la nostra rassegna dedicata ai 5 migliori assoli di chitarra nella musica blues con uno dei numerosi capolavori di Stevie Ray VaughanTexas Flood è una melodia oscura, registrata per la prima volta nel 1958 da Larry Davis e riproposta da Vaughan nel 1983. Cinque minuti e mezzo entrati nella storia di un genere così straordinario, con note dall’intensità fuori dal comune e momenti di energia mozzafiato.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)