gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 migliori frontman rock degli anni 2000

Gli anni 2000 hanno messo in evidenza numerose icone della musica rock, capaci di dare nuova linfa ad un genere meraviglioso. Stiamo parlando di cantanti e musicisti in grado di stare perfettamente su un palco e di catalizzare l’attenzione di immense folle. Questi autentici artisti, insieme alle rispettive band, hanno caratterizzato un decennio con le loro canzoni e la loro personalità molto forte. Di seguito vi mostriamo quali sono, secondo noi, i 5 migliori frontman rock degli anni 2000. Ovviamente, sono decisioni puramente soggettive e ognuno di voi può esprimere liberamente i propri pareri a riguardo.

1. Dave Grohl

Iniziamo dal polistrumentista e cantautore statunitense che si è fatto conoscere agli inizi degli anni ’90 come batterista dei Nirvana. L’artista originario di Warren ha appreso molto dal suo primo leader Kurt Cobain. Nel 1994, dopo la morte del frontman, ha dato vita al progetto Foo Fighters con il quale ha realizzato ben nove album in studio. Col passare degli anni, si è fatto apprezzare per la sua energia e per la capacità di interpretare al meglio ogni tipo di canzone.

2. Serj Tankian

Dalle origini in parte libanesi e in parte armene, Serj Tankian è una figura molto acclamata nella scena del metal. Viene apprezzato perché capace di coniugare tecnica e creatività, senza lasciare in secondo piano la sua forte attenzione rivolta a tematiche sociali. È conosciuto in quanto leader dei System of a Down, conquistando il successo agli inizi degli anni 2000 grazie all’album Toxicity. Può vantare anche una notevole carriera da solista e una voce ben riconoscibile.

3. Chester Bennington

Chester Bennington è sicuramente uno dei frontman rock degli anni 2000 più sfortunati. È stato il leader dei Linkin Park per due decenni e viene considerato come un autentico simbolo del nu metal. Brani come In The End Numb occupano la vetta di buona parte delle classifiche riservate al loro decennio. Inoltre, Chester si è fatto apprezzare per testi alquanto penetranti e una voce emozionante, pronta ad esplodere in urla sorprendenti. Il 20 luglio 2017, il cantautore si impiccò nella sua casa di Palos Verdes Estates.

4. Matthew Bellamy

Il frontman dei Muse non poteva mancare nella nostra lista riservata ai migliori degli anni 2000. Dopo gli inizi all’insegna del trucco pesante e dell’hard rock nudo e crudo, Matt Bellamy spicca il volo grazie alla sua band. Apprezzato anche in qualità di chitarrista, si contraddistingue per un utilizzo intensivo del falsetto e per la duttilità. Uno dei rocker più osannati degli ultimi anni, senza ombra di dubbio.

5. Chris Martin

Concludiamo la nostra rassegna dedicata ai 5 migliori frontman rock degli anni 2000 con il leader carismatico dei ColdplayChris Martin ha saputo oscillare con sapienza tra rock e pop, diventando un simbolo a livello mainstream. Col passare degli anni, la band britannica ha scelto di accostarsi maggiormente alla musica elettronica, mantenendo comunque un successo di assoluto rilievo. Ovviamente, senza mai smettere di identificarsi nel suo frontman.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)