gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 musicisti rock più intelligenti di sempre

Quando si parla di rock’n’roll, spesso si pensa a un genere un po’ stupido e ignorante. Ma non è proprio così. Dal metal al punk, ci sono sempre stati dei musicisti molto intelligenti che hanno cercato sempre di innovare qualcosa del genere. Vuoi mettere solamente dal punto di vista lirico, vuoi mettere dal punto di vista degli arrangiamenti, ma ci sono sempre i geni nel mondo del rock. Vediamo allora quali sono i 5 musicisti rock più intelligenti di sempre. Ne potremmo mettere molti, ma dobbiamo fare una scelta. Uno tra questi che dobbiamo per forza inserire è Brian Eno, incredibilmente sperimentale e considerato il fondatore della musica d’ambiente. Alcuni non lo definiscono rock, ma lo è. Assolutamente. Un rock d’autore, ovviamente.

Tom Morello dei Rage Against The Machine

Quando si va ad ascoltare un qualsiasi pezzo dei Rage Against The Machine sembra che ci sia solamente rumore e casino. Non è assolutamente così, dal momento che la principale mente dietro la band è proprio il chitarrista Tom Morello. Da sempre si sta parlando di un chitarrista molto particolare, estroso e al contempo diretto nel dimostrare tutto il suo impegno politico. Molti lo hanno criticato per motivi diversi, a volte per essere arrogante, ma in realtà siamo davanti a un musicista interessante e un grande innovatore nel mondo del rock più schierato.

Robert Fripp dei King Crimson

Se prima abbiamo inserito un musicista più conosciuto dal grande pubblico e più “commerciale“, ora è giusto inserire un nome diverso e più autoriale. Non è un caso che Robert Fripp, storico fondatore, voce e mente creativa della progressive band dei King Crimson, sia un grande amico di Brian Eno. È molto difficile parlare in poche righe di Robert Fripp dato che si tratta di un musicista d’avanguardia, un polistrumentista che si è sempre spinto oltre i limiti del progressive e del rock. Vi invitiamo ad ascoltare i dischi che ha fatto insieme a Brian Eno perché davvero merita tantissimo.

Alan Parsons

Anche qui bisognerebbe parlare tantissimo di un ex tecnico del suono di gruppi quali Beatles e Pink Floyd e che poi è diventato celebre con la sua band. Si tratta di un musicista molto creativo nonostante non fosse mai stato così tanto prolifico. La sua influenza tanto nel mondo del rock quanto in quello della musica elettronica lo rende un musicista profondamente intelligente e validissimo. Potremmo citare molti album che testimoniano il suo grande cervello musicale, ma ne mettiamo uno solo che riassume la sua poetica: I Robot.

John Petrucci, Roger Waters e…

Vi abbiamo ingannato. Vi avevamo promesso di parlare e inserire in questa lista i 5 musicisti rock più intelligenti di sempre, ma è difficile. Come facciamo a non inserire John Petrucci, chitarrista e uno dei fondatori dei Dream Theatre? Oppure Roger Waters, storico autore e bassista (ormai ex) oltre che fondatore dei Pink Floyd? E poi alcuni italiani, come Franco Mussida della PFM e collaboratore di Fabrizio de André. Oppure ancora Yngwie Malmsteen, più vicino al genere metal, così come Eddie Van Halen. Purtroppo dobbiamo fare delle scelte e queste sono sempre difficilissime da fare.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.