gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 scioglimenti più traumatici delle Rock Band

Il legame che intercorre tra i membri di una band è molto simile ad un’unione matrimoniale. A prescindere da quanto sia il tempo che si dedica alle proprie avventure musicali, i membri di un gruppo sono legati da ideali affini e nobili presupposti. Inseguire i propri sogni e perseguire i propri obiettivi come un corpo unico spinto dalla medesima passione, è la base per avere una band unita. Purtroppo, però, specie quando si parla delle Rock Band, gli animi dei membri dei gruppi sono spesso esplosivi e, talvolta, fin troppo esuberanti. Questo, può portare, dopo qualche tempo, allo scioglimento delle band.

Affrontare una separazione non è mai semplice. Quando si parla delle più grandi Rock Band di tutti i tempi, poi, gli scioglimenti possono risultare, addirittura, traumatici. Trattare di gruppi che hanno scritto la storia, consacrando il proprio nome alla leggenda, significa tenere conto della moltitudine di interessi che sono sorti alla base della loro carriera musicale e; soprattutto, dei milioni di fan affezionati che potrebbero rimanere devastati nel venire a sapere che; da un momento all’altro, i loro artisti preferiti abbiano deciso di imboccare sentieri diversi. Per quanto possa essere facile pensare che le atmosfere respirate all’interno delle Rock Band non siano sempre idilliache, va comunque detto che, sciogliersi, rappresenta un’ultima, esasperata, spiaggia per gli artisti.  In quest’articolo, abbiamo deciso di raccogliere alcuni degli scioglimenti più traumatici delle grandi Rock Band.

 5) Aerosmith

Ai loro esordi, gli Aerosmith vennero percepiti come una band caricaturale della British Invasion. Non passò molto tempo quando, Steven Tyler & Co. sbalordirono i loro detrattori, attraverso un sound unico, fresco e travolgente. Gli Aerosmith erano cresciuti, diventando in pochissimo tempo l’istituzione che rappresentano oggi. Col passare degli anni, la band venne sommersa da un successo ingestibile che, portò ben presto, i suoi membri sull’orlo del baratro.

Il destino dei componenti della band sembrò essersi diviso definitivamente all’alba delle sessioni d’incisione per Draw The Line; con Joe Perry sempre più assente e Steven Tyler profondamente deluso dal suo comportamento. Poco tempo dopo, la band annunciò il suo scioglimento, distruggendo le aspettative dei suoi milioni di fan. Negli anni ’80, gli Aerosmith seppero ritornare in grande stile, ma la magia dei primi anni sembrò essere svanita tra gli screzi che li condussero, tempo addietro, a quella spiacevole decisione.

4) Oasis

Quello degli Oasis fu sicuramente uno degli scioglimenti più traumatici nella storia delle Rock Band. Il gruppo divenne, immediatamente, il simbolo di una nuova British Invasion, in un panorama musicale fervente e variegato come pochi. Il gruppo era trainato da una forza motrice molto singolare  che, l’avrebbe ben presto condotto al capolinea. L’esuberanza dei fratelli Gallagher, infatti, divenne in men che non si dica il pane quotidiano della stampa internazionale che, mentre declamava le controverse gesta di Liam e Noel, contribuiva ad accrescere la loro stratosferica fama. Gli Oasis si sciolsero nel peggiore dei modi, a causa degli screzi di natura famigliare che compromisero irrimediabilmente il rapporto tra i due Gallagher. Ad oggi, i fan del gruppo sperano ancora nel ritorno della band sui palchi di tutto il mondo, ma Liam e Noel continuano a stroncare sul nascere gli auspici degli appassionati.

3) Guns N’Roses

I Guns N’Roses irruppero nelle classifiche di tutto il mondo dopo Appetite For Destruction, dominando la scena Hard Rock e, affermandosi ben presto come la Rock Band più pericolosa di tutti i tempi. Quest’epiteto diede una scarica di ego fortissima all’esplosivo frontman del gruppo Axl Rose, scagliandolo in un turbine di eccessi dal quale, la sua band, uscì gravemente compromessa. Le figure dei singoli membri della Line-up storica dei Guns potrebbero riempire, da sole, interi stadi; quando alla fine degli anni ’90, la formazione originale decise di sciogliersi, l’industria del Rock piombò in un profondo stato traumatico. Per fortuna, i Guns sono tornati ad infiammare i palchi di tutto il mondo insieme, ma quanto accaduto al tramonto del XX Secolo, però, ebbe dell’incredibile.

2) Black Sabbath/Ozzy

Alla fine degli anni ’70, la band che aveva dato i natali all’ Heavy Metal sembro, praticamente, distrutta. Rivestire di lustro il mondo della musica dando vita ad un genere rivoluzionario gravò pesantemente sulle spalle dei Black Sabbath, che apparvero davanti al pubblico come un gruppo in procinto di esplodere. Lo stato di salute di Ozzy Osbourne era particolarmente critico. L’abuso di sostanze stupefacenti e alcolici cui era soggetto finì per renderlo l’ombra di sé stesso, compromettendo in maniera grave le performance del gruppo dal vivo. La separazione di Ozzy dai Sabbath gettò la leggendaria Rock Band in un profondo stato di torpore, segnando uno degli scioglimenti più traumatici nella storia del Rock.

1) Beatles

I Beatles sono, probabilmente, la Rock Band più famosa nella storia della musica. Il quartetto di Liverpool si affermò come il primo, vero, fautore della British Invasion, attraverso un sound fresco capace di ammaliare milioni di giovani in tutto il mondo. La Beatlesmania scoppiò ovunque intorno al Globo, travolgendo gli stessi Fab Four. Durante gli anni, i Beatles affrontarono tutto ciò che consegue essere la più grande band del momento, prendendo il meglio e il peggio dal mondo della musica. Questo, spinse i membri del gruppo verso una crescita individuale poliedrica, che li spinse ad allontanarsi dal nucleo creativo della band. La fine degli anni ’60 vide anche la fine dei Beatles, segnando la separazione più devastante e traumatica che la storia del Rock possa testimoniare.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)