gtag('config', 'UA-102787715-1');

I chitarristi più odiati nella storia del Rock

La storia del Rock ha spesso messo i chitarristi in primo piano. Parliamo di alcuni dei più grandi musicisti di tutti i tempi che, attraverso la loro opera ed il suono del loro strumento, hanno rivoluzionato il mondo; gettando le basi di panorami culturali sempre nuovi. L’eclettismo di cui queste figure erano portatrici, ha stravolto innumerevoli volte le carte in tavola; cambiando per sempre il volto dell’industria musicale. I grandi chitarristi che hanno messo la firma sulle pagine più brillanti della storia della musica, hanno reso il Rock un fenomeno di massa; portandolo insieme alle band in cui militavano, in vetta alle classifiche mainstream di tutto il mondo.

Si tratta di personalità molto amate, dentro e fuori dal palco che; al di la delle controversie di cui erano solitamente protagonisti, venivano particolarmente ammirati da appassionati e non; vedendo le loro figure, già di per sé prestigiose, mistificarsi. Da Jimi Hendrix ad Eric Clapton, il mondo della musica deve molto a queste personalità immense che hanno dato vita a discografie dal sapore visionario, rimaste impresse nell’immaginario collettivo come capolavori indiscussi dell’arte contemporanea. L’altra faccia della medaglia, però, vede chitarristi che, per un motivo o per l’altro, arrivano ad essere odiati dagli appassionati del Rock, seppure non sempre sussistano fattispecie capaci di motivare questo sentimento.

Chad Kroeger

Chad Kroeger è il frontman e chitarrista ritmico di una delle Rock Band più odiate di tutti i tempi, i Nickelback. Per quanto la loro musica si orienti verso sponde commerciali, risentendo profondamente dell’inflessione di generi easy listening come il Pop, si tratta comunque di un prodotto culturale relativamente di qualità. Ciò che gli appassionati più sfegatati di musica Rock e Metal provano nei confronti dei Nickelback, quindi, risulta essere abbastanza ingiustificato. Comunque sia, Chad Kroeger è uno dei chitarristi più odiati nella storia del Rock.

C.C. DeVille

Il Glam Metal è un genere, la cui egemonia, è finita già al tramonto degli anni ’80. Ad oggi, sono pochissime le band appartenenti al genere che ottengono successo; essendo per di più a sfondo parodistico, come gli Steel Panther. Comunque, nonostante molti gruppi abbiano raggiunto il capolinea insieme al genere, i Poison sono ancora in pista. Il gruppo, però, riscuote forte disappunto da parte di critica ed appassionati, per la loro musica e per il loro look fuori decisamente fuori moda. C.C. DeVille, inoltre, è uno dei chitarristi più odiati nella storia del Rock; non solo per i suoi assoli, spesso fuori luogo, ma soprattutto per un’esibizione, in particolare, che gli costò la carriera negli anni ’90.

Ted Nugent

Ted Nugent ha dato alla luce ad alcune hit meravigliose quando la sua carriera raggiunse il picco più alto. I suoi ultimi lavori, però, lasciano molto a desiderare e, miste alle opinioni politiche che ha condiviso nel corso delle interviste che ha rilasciato, hanno contribuito a rendere la sua, una delle figure più bersagliate nel panorama musicale moderno.

Yngwie Malmsteen

Yngwie Malmsteen è uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi. L’esercizio Neoclassico di cui si rese fautore, gli permise di ascendere immediatamente al Gota degli eroi della sei corde. Pur avendo scritto alcune delle pagine più brillanti nella storia della chitarra Rock, attraverso i suoi virtuosismi fuori dal comune; la sua reputazione oltre il palco gli ha permesso di entrare in questa classifica. A causa di alcuni scandali di cui è stato protagonista, i tabloid internazionali l’hanno definito una personalità instabile. Il suo stile, inoltre, fece storcere il naso a molti appassionati, arrivando ad essere considerato uno dei chitarristi più odiati nella storia del Rock.

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal.