gtag('config', 'UA-102787715-1');

I cinque migliori chitarristi italiani moderni

Nel corso degli anni, il Rock ha confermato come suoi punti nevralgici e mete fondamentali le regioni anglofone del mondo. Ciò nonostante, i grandi nomi della musica internazionale, hanno preferito non farsi scoraggiare da queste premesse, irrompendo sulle scene musicali con grande clamore. I paradigmi musicali protagonisti dell’ultimo mezzo secolo di storia, hanno avuto come protagonisti o, comunque, come attori importanti, i chitarristi e i loro strumenti.

Se le più grandi icone della sei corde hanno scolpito il proprio nome nella leggenda innescando vere e proprie rivoluzioni socioculturali, altri musicisti, pur sempre brillanti, hanno messo le loro doti innate, al servizio di interpreti e gruppi rivelatisi, a loro volta, importantissimi. Il mondo della musica suonata ha mutato molto in questi anni, mettendosi al servizio delle innovazioni tecnologiche cui il Terzo Millennio è profondamente soggetto. I chitarristi moderni, hanno avuto modo di mostrare la propria opera al mondo attraverso i canali mediatici più disparati. In questa classifica, abbiamo deciso di elencare alcuni tra i migliori chitarristi moderni italiani.

5) Giacomo Castellano

Giacomo Castellano è un brillante cultore dell’Hard Rock moderno. Il suo approccio alla chitarra, particolarmente melodico, collima alla perfezione con virtuosismi particolarmente meticolosi. Nel complesso, i brani che caratterizzano il suo stile solista, assumono una identità mutevole, sicuramente proiettata verso il futuro e madida di sfaccettature eclettiche. Affondando le radici in un sound fresco, che strizza l’occhio anche alle sponde elettroniche, la chitarra di Castellano è tra le migliori del panorama italiano moderno.

4) Marco Sfogli

Nato a Napoli il 4 aprile del 1980, Marco Sfogli è uno dei migliori chitarristi italiani moderni. Il musicista avviò il suo percorso musicale da giovane, esibendosi con i genitori in Germania. Sfogli mosse i primi passi alla chitarra nel 1989, ispirandosi ai musicisti di maggior spicco del decennio ’80, dagli Europe a Eddie Van Halen. Dopo una pausa, il giovane Sfogli riprese la chitarra nel 1996, ammaliato da Images And Words dei Dream Theater. Ad oggi, lo stile istrionico di Sfogli, ispirato a giganti della chitarra come Petrucci, Lukather e Timmons, gli ha permesso di distinguersi sul piano internazionale, arrivando, addirittura, ad annunciare il suo ingresso nella PFM nel 2015, in sostituzione di Franco Mussida.

3) Luca Stricagnoli

Luca Stricagnoli è un virtuoso assoluto della chitarra acustica. Un musicista estroso che, attraverso il suo slancio visionario, ha appassionato milioni di persone intorno al mondo, servendosi di video efficacissimi, divenuti in pochissimo tempo virali in rete. L’approccio di Stricagnoli è molto intricato ed affascinante, mischiando melodia, percussione e ritmica in una commistione perfetta, capace di avvicinare anche i meno avvezzi al mondo della chitarra, conquistandone l’ammirazione.

2) Massimo Varini

Massimo Varini è un vero e proprio veterano sulle scene musicali italiane. Il suo apporto sulla chitarra moderna nostrana è profondissimo, avendo ricoperto, con la completezza del suo sound, un range di generi enorme, pur non mancando di esternare una vena artistica del tutto personale. Massimo Varini ha accompagnato alcuni dei cantautori più importanti del panorama artistico italiano sui palchi più prestigiosi d’Europa e del mondo. Dal 2012, è impegnato con Eko Guitars come Project Leader del catalogo dell’iconica azienda italiana. Dal suo avvento, il marchio ha affrontato un periodo di straordinaria rinascita.

1) Daniele Gottardo

Sembra praticamente impossibile non citare Daniele Gottardo nella classifica dei migliori chitarristi italiani moderni. Il suo stile, a dir poco incredibile, è riuscito a destare l’ammirazione di un mostro sacro della chitarra virtuosa come Steve Vai. Sebbene il suo nome possa sembrare ben poco evocativo per i meno avvezzi, la figura di Daniele Gottardo è una delle più incisive sul piano internazionale. Il sopracitato eroe della sei corde, infatti, tessé le lodi del giovane definendolo uno dei talenti più brillanti della chitarra elettrica moderna.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)