gtag('config', 'UA-102787715-1');

I concept album hard rock migliori di sempre

Nella storia dell’Hard Rock sono diversi i prodotti che sono stati realizzati e che hanno ottenuto un grandissimo successo, a causa della grande qualità di questi album stessi e soprattutto del talento espresso all’interno di questi prodotti discografici. L’hard rock rappresenta uno degli approdi artistici e musicali più interessanti che la storia della musica abbia mai conosciuto. Per questo motivo vogliamo parlarvi di quelli che sono i concept album Hard Rock migliori di sempre, ricchi di qualità e soprattutto di grande significato.

Sonic Highways – Foo Fighters

Il primo tra i migliori concept album Hard Rock che citiamo all’interno di questa nostra classifica è Sonic Highways, album pubblicato dai Foo Fighters ed emblema del grande talento e dell’incredibile qualità artistica della band statunitense. Pubblicato il 10 novembre del 2014, si tratta dell’ottavo album in studio dei Foo Fighters. L’album in questione rappresenta un approccio artistico piuttosto importante per gli stessi Foo Fighters, che hanno avuto modo di sperimentare diversi generi e soprattutto diverse applicazioni del loro incredibile talento, dal grunge al alternative rock, passando per il country e il punk presenti all’interno di queste canzoni.

A Thousand Suns – Linkin Park

Pur rimanendo all’interno del contesto geografico degli Stati Uniti, cambiamo completamente genere nel prendere in considerazione il secondo tra i concept album migliori di sempre nel genere dell’Hard Rock. L’album in questione è A Thousand Suns, quarto album in studio dei Linkin Park pubblicato il 14 settembre del 2010. L’album in questione è incentrato sulle paure dell’uomo, sviscerate nel modo migliore possibile all’interno del disco.

La band, in diverse occasioni, ha avuto modo di contestualizzare quelle che sono le parole e i testi presenti all’interno dell’album: «Facciamo musica da molto tempo, pertanto una delle nostre sfida era quella di evolvere e realizzare qualcosa che ci mantenesse interessati ed anche avere un sacco di divertimento nel processo. Siamo stati abituati a realizzare un certo tipo di musica […] Perciò, uscire da tutto questo spingere noi stessi è stato sicuramente impegnativo.»

Antichrist Superstar – Marilyn Manson

Terzo tra gli album presenti all’interno della nostra classifica non poteva che essere Antichrist Superstar, secondo album in studio di Marilyn Manson, pubblicato il 8 ottobre del 1996; l’album ha ottenuto un grandissimo successo, vendendo oltre 7 milioni di copie in tutto il mondo, e diventando celebre a causa di una classificazione delle tracce e piuttosto particolari, che vede, di fatto, la presenza di ben 99 tracce presenti all’interno del disco stesso. A dire il vero, però, tra la sedicesima e la 99esima, una ghost track, ce ne sono ben 82 di silenzio.

Sulla base di questa classificazione che denota la personalità di Marilyn Manson anche dal punto di vista strutturale, vale la pena aggiungere che l’album in questione è il primo di una trilogia che comprende i due successivi, per quanto la stessa, a detta di Manson, si svolga in ordine anticronologico. L’album, naturalmente, ha destato un gran numero di proteste da parte di gruppi religiosi e civili, a causa della presa di posizione dello stesso Marilyn Manson in chiave anticristiana, chiaramente espressa all’interno delle sue canzoni.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.