26 January, 2021, 09:38

I migliori gruppi progressive rock degli anni 70

Il progressive rock è un genere musicale di incredibile valore, che ha portato diversi artisti, band e formazioni a ottenere un successo planetario, attraverso la realizzazione di prodotti discografici di grandissimo livello è che, senza dubbio, hanno fatto la storia della musica per la loro incredibile qualità. Volendo sottolineare quali siano i migliori gruppi progressive della storia della musica, non possiamo riferirci al periodo molto celebre e rappresentativo degli anni 70, che ha portato numerose band a nascere e svilupparsi in modo pressoché perfetto. Ecco quali sono i migliori gruppi progressive rock degli anni 70.

Genesis

Il primo tra i migliori gruppi progressive rock degli anni ’70 che consideriamo senza alcun dubbio è quello dei Genesis, approdati al mercato discografico nel 1968 dopo essere nati un anno prima. I Genesis, con la loro formazione originaria e con prodotti progressive rock di grandissimo livello, hanno conquistato il mondo soprattutto nel decennio degli anni settanta, attraverso la pubblicazione di grandissimi capolavori discografici, rimpianti oggetto di stima e considerazione ancora oggi, con una band che risulta essere quanto mai lontana rispetto alle sonorità e al genere che l’aveva portata al successo.

King Crimson

Seconda tra le band che hanno fatto la storia del progressive rock è quella dei King Crimson, che hanno esordito dal punto di vista artistico nel 1969, dettando, all’interno del primo periodo che li ha portati a collaborare fino al 1974, un vero e proprio successo planetario soprattutto attraverso la pubblicazione del primo album in studio della band, che ha definito le coordinate fondamentali da rispettare nell’ambito del progressive rock britannico; pur essendo inglese per definizione, Il gruppo ha visto tra le sue file numerosi musicisti statunitensi, che hanno saputo dettare anche una portata globalizzante della band, attualmente composta da membri statunitensi.

Rush

Nati a Toronto nel 1968, i Rush sono annoverati tra i migliori e più importanti esponenti del progressive Rock, nonché precursori del cosiddetto progressive metal. La band in questione, che ha avuto modo di comporre e realizzare capolavori di grandissimo livello, attraverso la pubblicazione complessiva di 31 album, dal 1968 al 2018, ha stabilito le vere e proprie basi per numerosi artisti, tra cui Metallica, Tool, Anthrax, Dream Theater, Rage Against The Machine, Smashing Pumpkins, Symphony X e tanti altri ancora, a dimostrazione delle incredibile talento della band canadese.

Yes

Ultima tra le migliori band che si sono distinte nell’ambito del progressive rock è quella degli Yes, nati nel 1968 e annoverati tra i principali esponenti del progressive rock britannico. La band ha conosciuto il periodo di massimo successo tra gli anni settanta e gli anni ottanta, impostandosi come una delle immagini più iconiche e rappresentative del rock progressivo britannico e non solo. La grande particolarità della band è sempre stata dettata dall’utilizzo di materiale sinfonico e elettronico, che ha caratterizzato anche una vera e propria innovazione dal punto di vista strumentale e contenutistico.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.