18 January, 2021, 01:46

I migliori video animati nella storia del rock e del metal

Nel corso della lunga storia del rock e del metal, non sono mancati video animati curati nei minimi particolari. Si tratta di lavori che richiedono tanto tempo e fatica, in grado di mostrare una nuova immagine di determinati gruppi musicali. Un chiaro esempio, in questo senso, è rappresentato dai Gorillaz di Damon Albarn dei Blur, una band esclusivamente virtuale. Ecco, di seguito, cinque video musicali rock a cartoni animati che hanno lasciato il pubblico senza fiato, in grado di nascondere una storia intrigante ed effetti visivi da urlo.

Korn – Freak On A Leash

Il 1998 è stato un anno straordinario per i Korn, in vetta alle classifiche di tutto il mondo con ben due album di successo. Freak On A Leash fu uno dei video animati più apprezzati in senso assoluto, realizzato dal celebre disegnatore Todd McFarlane. Si basava sulla copertina di Follow the Leader e mostra un’animazione viscerale disegnata a mano, unita ad alcune riprese live della band metal. Nel complesso, può essere considerato come un filmato memorabile.

The White Stripes – Fell In Love With a Girl

In questo caso, siamo alle prese con un video a cartoni animati estremamente innovativo. Infatti, White Stripes hanno creato un vero e proprio film con i LEGO molto prima che uscisse quello ufficiale. Il brano Fell in Love With a Girl vede la collaborazione del regista Michel Gondry, con la tipica sequenza di mattoni di plastica in grado di muoversi. Jack White aveva chiesto all’azienda delle costruzioni di inserire piccoli set in ciascuna copia del singolo, ma la LEGO ha rifiutato. Salvo ripensarci in un secondo momento, con il rifiuto da parte di White.

Pearl Jam – Do the Evolution

Anche in questo caso, come in diversi altri video animati, il vero protagonista di tutto è Todd McFarlane. Quest’ultimo ha scelto di collaborare insieme ai Pearl Jam in occasione del videoclip di Do the Evolution. Gli effetti inseriti nel filmato in questione sembrano davvero impressionanti, con un viaggio tra l’evoluzione umana dalla durata di circa quattro minuti. A tutto ciò, ovviamente, tocca aggiungere una delle canzoni più belle della storia della band alternative rock.

Tool – Sober

Proseguiamo con questa proposta dei Tool, famosi anche per la scelta di non apparire mai in prima persona nei loro video musicali. Sober ha visto l’aiuto di Adam Jones in qualità di scultore e artista di effetti speciali, con la collaborazione del regista Fred Stuhr. Fa parte dei video animati più inquietanti di ogni epoca, con diversi movimenti in stop motion che si fondono perfettamente con la musica spettrale della band alternative metal californiana. Per un lavoro tutto da ammirare e ascoltare senza sosta.

Radiohead – Paranoid Android

Concludiamo con questo live action realizzato dai Radiohead. Si tratta di un video a cartoni animati piuttosto cupo e lunatico, che ha visto l’ausilio dell’autore Magnus Carlsson per la sua realizzazione. Thom YorkeJohnny Greenwood hanno particolarmente apprezzato i personaggi principali. Hanno volutamente inviato solo la musica a Carlsson, sulla quale quest’ultimo ha agito di conseguenza creando una storia surreale. Non mancano personaggi depravati in grado di rendere il filmato ancora più inquietante.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)