26 January, 2021, 09:21

I riff più energici nella discografia dei Led Zeppelin

I Led Zeppelin sono, a tutt’oggi, amatissimi per l’energia sconfinata trasmessa dalle loro tracce più famose. Misteriosa ed eclettica come poche, quella di Jimmy Page, Robert Plant, John Bonham e John Paul Jones è stata un’opera prestigiosa ed affascinante. In altre parole, la discografia dei Led Zeppelin rappresenta un tassello fondamentale della cultura contemporanea. Rivoluzionari del Rock, gli Zeppelin circondarono i loro brani d’oscurità, attraverso riferimenti all’occultismo ed un’attitudine dissoluta mantenuta anche a riflettori spenti. I Led Zeppelin sono stati molto più della somma delle loro parti, con i propri membri a dimostrare costantemente la loro importanza nella macchina che muoveva la band. I riff di chitarra di Jimmy Page, però, sono sempre stati un marchio di fabbrica dei Led Zeppelin e, in quest’articolo, ne abbiamo raccolti alcuni tra i più energici.

Immigrant Song

Immigrant Song fu l’unico singolo estratto dal terzo album dei Led Zeppelin, III, del 1970. Il brano, si apre con l’iconico riff in ottava che lo contraddistingue, su cui si scaglia con grande ferocia l’urlo di Robert Plant. Il brano venne composto dalla band durante una tournée islandese. Il suo testo, si ispira alle vicende dei Vichinghi e alla loro mitologia.

Black Dog

Tra i riff più energici nella discografia dei Led Zeppelin, spicca per entusiasmo quello di Black Dog, tratto dal celeberrimo IV del 1971. Il brano, tra i più evocativi della band, si contraddistingue per il suo ritmo travolgente per quanto complesso e, ovviamente, per il formidabile duello tra la chitarra di Jimmy Page e la voce di Plant, proposto in studio e dal vivo in maniera magistrale.

The Ocean

Da Houses Of The Holy, del 1973, The Ocean rappresenta uno dei punti più alti per la band. Il brano presenta un riff energico come pochi altri nella storia del Rock, basato sulla batteria potente e letalmente precisa di John Bonham. The Ocean presenta ogni tratto distintivo del sound dei Led Zeppelin, culminando in un assolo formidabile dalle sfumature Blues, nel pieno segno della chitarra di Page.

Whole Lotta Love

Whole Lotta Love è tra i brani più amati dai fan. Una canzone priva di compromessi, un’esplosione di puro Hard Rock che, ormai da decenni, travolge chiunque l’ascolti. Basta questo per capire il potenziale della traccia, suonata con immancabile carisma ed un pizzico di arroganza dagli Zeppelin sul palco nei loro anni d’oro, contribuendo ampiamente alla sua sfrontatezza.

Rock And Roll

Sempre da Led Zeppelin IV, Rock And Roll fu scritta da Jimmy Page e Robert Plant in soli 15 minuti. Data la sua natura catchy, Rock and Roll è stata un cavallo di battaglia assoluto per la band dal vivo dal 1971 al 1977, anno in cui cominciò ad essere proposta in medley insieme alla sopracitata Whole Lotta Love.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)