gtag('config', 'UA-102787715-1');

Il gesto più bello che sia mai stato compiuto da Freddie Mercury

Uno dei più grandi meriti di Bohemian Rhapsody è stato quello di aver sottolineato, nel migliore dei modi, un aspetto forse troppo spesso dimenticato di Freddie Mercury: se – fino alla pubblicazione e promozione del film – si pensava al leader dei Queen soltanto dal punto di vista artistico e musicale, grazie al lavoro diretto da Bryan Singer è stato conoscere anche il lato umano di Freddie, lontano dai palchi e colmo di preoccupazioni, timori, dubbi e consiglieri mal-fidati. Vogliamo parlarvi proprio di quell’umanità che l’ha sempre caratterizzato, attraverso il gesto più bello che sia mai stato compiuto da Freddie Mercury. 

Chi è Reinhold Mack e cosa c’entra con i Queen?

Tutti sappiamo che i Queen, nell’ambito della loro carriera, sono stati accompagnati da numerosissimi addetti ai lavori per la realizzazione dei loro complessi progetti. Tra musicisti, produttori e altri collaboratori, è pressochè impossibile ricordare tutti i nomi di coloro che hanno avuto un ruolo nella grande ascesa dei Queen verso un successo indimenticabile. 

E’ essenziale, però, ricordare ai fini di questa storia il nome di Reinhold Mack, produttore della band britannica. La leggenda vuole che Freddie Mercury fosse il padrino del figlio di Mack, a causa di una scommessa tra il leader dei Queen e il produttore della band: le registrazioni di Hot Space durarono più del previsto e, contemporaneamente, la moglie del produttore era incinta; così i due si accordarono: se il figlio di Mack fosse nato prima della chiusura di Hot Space, Freddie Mercury sarebbe stato suo padrino. E così fu.

Il dolce gesto compiuto da Freddie Mercury per il figlio di Reinhold Mack

In quanto padrino, Freddie Mercury fu presente nei primi anni di vita di Julian Mack, il figlio del produttore Reinhold. In un’occasione specifica, Freddie chiese al piccolo Julian cosa volesse come regalo per il suo compleanno: il piccolo avrebbe potuto rispondere chiedendo di tutto, ma diede vita alle sue passioni, e chiese al leader dei Queen di presentarsi alla sua festa con il costume di It’s a Hard Life.

Chiaramente, Freddie Mercury decise di esaudire la richiesta del bambino, compiendo un gesto dolcissimo e paterno. Il produttore così commentò il gesto: “Beh, non è venuto alla porta con il costume. L’ho sentito cambiare nella mia camera da letto [borbottando], ‘Posso farlo sul palco. Posso farlo a questa festa …’”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.