gtag('config', 'UA-102787715-1');

Il grave errore che i Queen hanno compiuto ai danni di Freddie Mercury

I Queen hanno fatto la storia e negli ultimi anni si cerca di conoscere quanti più particolari possibili che possano rispondere a domande da parte dei fan della band, e che riguardano non soltanto la band ma anche il suo leader, Freddie Mercury. A proposito del cantante, le informazioni, le storie e le leggende che si sono moltiplicate nel corso degli anni sono tantissime, e non sempre si è trattato di qualcosa di reale, ma talvolta ha assunto un valore quasi mitizzato. A distanza di anni, il tastierista Spike Edney – che con i Queen ha collaborato dal 1984 – ha rivelato qual è il grave errore che i Queen hanno compiuto ai danni di Freddie Mercury.

Le dichiarazioni di Spike Edney

A parlare di quello che è stato ritenuto un “grave errore” da parte dei Queen, compiuto ai danni di Freddie Mercury, è stato Spike Edney. Il musicista britannico ha iniziato a collaborare con la band britannica a partire dal 1984, nelle vesti di tastierista e chitarrista ritmico, partecipando anche agli incredibili concerti che la band ha tenuto a Wembley nel 1986.

Il tastierista, a distanza di anni, ha spiegato che cosa intende per errore: l’ingresso nella band di Morgan Fisher, che ha collaborato live con la band dal 1982. Queste le dichiarazioni di Spike Edney: Se la memoria non mi inganna, il primo giocatore è stato Morgan Fisher. È uscito con Fred. […] “Penso che abbia preso il suo champagne e la sua limousine un giorno: con Fred, dovrei dire, è stato un grosso errore.”, ha rivelato il tastierista al Rolling Stone.

Poi ha concluso: “Questa è almeno la leggenda. Quindi assunsero Fred Mandel, che aveva suonato con Alice Cooper. Non so come l’hanno trovato, ma ha preso il controllo. Era il mio predecessore. Ha terminato il tour che Morgan Fisher avrebbe dovuto completare”. Insomma, alcune scelte sbagliate da parte della band hanno compromesso gli equilibri della formazione, incidendo particolarmente anche sullo stesso Freddie Mercury, che visse momenti molto negativi. 

La carriera di Morgan Fisher nei Queen

Morgan Fisher, che nella sua carriera ha fatto parte di Love Affair, Morgan, Their Ear Band e Mott The Hoople, è entrato a far parte dei Queen nel 1982. Il contributo dei musicista britannico – esperto nel suono di tastiere, pianoforte e sintetizzatore – ci fu prevalentemente nelle tastiere, a partire dall’Hot Space Tour del 1982. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.