gtag('config', 'UA-102787715-1');

Iron Maiden: il figlio di Bruce Dickinson parla della morte di sua madre

Lo scorso lunedì 18 maggio, è stata trovata morta Paddy Bowden, l’ex moglie del frontman Bruce Dickinson. La donna è scomparsa all’età di 58 anni ed era mamma di tre figli, uno dei quali ha scelto di ricordarla con una breve dichiarazione. Si tratta del 29enne Austin Dickinson, che a sua volta ha deciso di seguire le orme paterne ed è attualmente il leader e cantante della band di genere metal As Lions.

Cosa è accaduto a Paddy Bowden

La signora Bowden, ex coniugata Dickinson, era stata trovata senza vita nella sua casa situata a Londra. Ancora non si conoscono le cause di questo decesso, ma i suoi parenti più stretti sono rimasti sciocciati da un evento così triste. Bruce e Paddy si erano sposati nel 1990 e separati nel 2018. Oltre al già citato Austin, la coppia ha avuto altri due figli, Kia di 28 anni e Griffin di 27 anni. Attualmente, Bruce Dickinson vive a Parigi insieme a Leana Dolci, la sua nuova compagna di 15 anni più giovane, che di professione fa l’istruttrice di fitness.

Le dichiarazioni sul profilo Instagram di Austin Dickinson

Austin Dickinson, il figlio del frontman degli Iron Maiden, ha rilasciato una breve dichiarazione sul suo account Instagram. Tramite una storia, il giovane cantante ha così parlato: “Ormai molti di voi hanno conosciuto la triste notizia. La mia mamma è tragicamente scomparsa. Non ho parole da poter esprimere in questo momento, chiedo solo privacy e rispetto per me e la mia famiglia”. Dopo numerosi messaggi di cordoglio e di stima nei suoi confronti, il ragazzo ha scelto di scrivere una seconda storia: “Sono davvero stupito da tutti i vostri messaggi. Non so proprio cosa dirvi, sono senza parole. Non posso fare altro che ringraziarvi tutti”.

La triste scoperta di Bruce Dickinson

Secondo quanto affermato dalla rivista The Sun, fu proprio Bruce Dickinson in persona a ritrovare il corpo della sua ex moglie nella casa che un tempo la coppia condivideva a Chiswick, nell’area ovest della capitale britannica. Il cantante ha chiamato subito l’ambulanza, che però non ha potuto fare altro che constatarne il decesso alle ore 10 del 18 maggio. La versione è stata confermata anche da un portavoce del London Ambulance Service“Abbiamo inviato rapidamente due ambulanze nel luogo segnalato, la prima entro due minuti dalla chiamata. Purtroppo non abbiamo potuto fare nulla, dato che la paziente era già deceduta.”

Le dichiarazioni del frontman degli Iron Maiden

Ovviamente, anche lo stesso Bruce Dickinson è rimasto sgomento da una notizia così terribile. “Questa è una tragedia orribile”, così ha esordito. “I nostri figli Austin, Griffin e Kia sono devastati. Per rispetto nei confronti di Paddy, non rilasceremo ulteriori commenti in un momento così difficile e doloroso per la nostra famiglia”.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)