gtag('config', 'UA-102787715-1');

Iron Maiden: storia della faida tra la band e i Guns N’Roses

I Guns N’Roses hanno fatto spesso parlare di sé, specialmente in passato, per gli atteggiamenti particolarmente instabili e turbolenti che contraddistinguevano la band e, in particolare il loro esplosivo frontman, Axl Rose; sul palco come nella vita reale. Gli episodi che hanno visto Axl Rose coinvolto in rivolte più o meno critiche con il suo pubblico e, le faide che il cantante ha portato avanti con gli altri gruppi negli anni d’oro della band, sono passate alla storia, così come le hit senza tempo a cui ha prestato la voce e con cui continua ad incantare milioni di persone intorno al mondo.

In ogni caso, sono molte le persone che ricordano gli Iron Maiden coinvolti in una sorta di faida coi Judas Priest. Le voci che vedevano i rapporti tra le due band invise, vennero ben presto smentite attraverso le precisazioni di entrambi i gruppi, il cui rapporto, si basa, piuttosto, su una sana competizione. La diatriba sorta, invece, tra Iron Maiden e Guns N’Roses o, per essere più specifici tra i due cantanti delle rispettive band, il sopracitato Axl Rose e Bruce Dickinson, è passata, spesso in sordina.

Ancora una volta, il comportamento eccessivo e, decisamente, fuori dalle righe di Axl Rose, ha portato il leggendario cantante degli Iron Maiden a perdere le staffe. A raccontarlo, è stato proprio lui. Sebbene gli avvenimenti risalgano al 1988, il cantante degli Iron Maiden ha reso pubblici i retroscena di un particolare concerto in cui il vaso traboccò, solo di recente.

Bruce Dickinson parla del conflitto tra Iron Maiden e Guns N’Roses

Gli Iron Maiden si rivestirono, tra gli altri, del ruolo di fautori, in tempi non sospetti, dell’iconica Rock Band capitanata da Axl Rose. I Guns N’Roses, infatti, furono scelti per tenere lo show d’apertura di molti dei concerti nord americani del Seventh Tour Of A Seventh Tour. Era il 1988. I Guns N’Roses aprirono per gli Iron Maiden anche in occasione del celeberrimo concerto al Festival di Donington. In questa sede, però, Axl Rose si dimostrò particolarmente contrariato per l’esibizione. I nervi di Axl Rose saltarono in maniera irrimediabile, arrivando ad insultare il pubblico dei Maiden durante un concerto a Quebec City.

Era il 16 maggio del 1988 e lo show si tenne al Quebec Coliseum. In particolare, sembra che il cantante dei Guns N’Roses non avesse gradito il fatto che il vasto pubblico della band, si stesse rivolgendo a lui in francese. Una lingua che, tra l’altro, Dickinson parlerebbe alla perfezione. Il cantante di Paradise City, quindi, cominciò a denigrare aspramente il pubblico che, in ogni caso, non era li per loro.

Questa, decisamente deplorevole, mancanza di rispetto, ovviamente, colpì nel profondo l’anima del retto Dickinson che, nel corso di un’intervista rilasciata per il Montreal Journal, dichiarò che, se fosse potuto tornare indietro, sarebbe salito sul palco per dare un pugno a Rose, in modo da fermare le sue illazioni immotivate. In ogni caso, anche il leader dei Guns N’Roses si è espresso, in diverse sedi, riguardo gli Iron Maiden, fornendo una sua  visione della band particolarmente critica in termini di stile lirico e compositivo.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)