gtag('config', 'UA-102787715-1');

Izzy Stradlin: perchè il chitarrista abbandonò i Guns N’ Roses?

Izzy Stradlin e la sua lontananza dalla musica commerciale

Chitarrista e cantante statunitense, Izzy Stradlin è noto per essere stato il chitarrista dei Guns N’ Roses. La sua vita e carriera si è arricchita di tanti altri nomi (Hollywood Roses, London, Izzy Stradlin nad The Ju Ju Hounds), oltre che di un progetto da solita.

In effetti, il criterio fondamentale che l’ha portato alla maggior parte delle scelte è semplice: i riflettori, i guadagni e l’aspetto economico non sono tutto. Questo bivio porta al cambiamento di molte carriere; gli artisti – vedi John Frusciante, ad esempio – talvolta ripiegano su se stessi proprio al fine di evitare il riflettore. Stradlin ha saputo trovare una via di mezzo, non abbandonando mai i palchi ma non snaturando mai nella musica commerciale che non lo caratterizzerebbe.

La carriera con i Guns N’ Roses

Certamente la band che ha dato maggior lustro e successo alla carriera di Izzy Stradlin è la hard rock dei Guns N’ Roses. La formazione statunitense nacque dall’unione di due band già esistenti: Hollywood Roses e L.A. Guns, che furono fuse per una serie di eventi tra l’84 e l’85. Fu nel marzo del 1085 che, dopo la perdita di alcuni componenti, nacquero ufficialmente i Guns N’ Roses.

Izzy è stato il protagonista di tantissimi (e tanto importanti) anni della band: dai successi alle zuffe, il chitarrista ha portato avanti la carriera con i Guns N’ Roses dal primo EP fino a Use Your Illusion 2. 

I motivi che lo portarono all’abbandono della band

Era il 23 settembre del 1991 quando Izzy Stradlin decise di abbandonare i Guns N’ Roses. Secondo alcune fonti non confermate, l’abbandono ufficiale ci fu soltanto il 7 novembre successivo. Tuttavia, la decisione fu maturata qualche tempo prima, dal momento che Izzy Stradlin non si sentiva più partecipe di una band che non premiava più il suo estro e le sue qualità.

I motivi che lo portarono all’abbandono della band furono molteplici: da un lato i tour asfissianti della formazione; da un punto di vista sia fisico che psicologico (ribadiamo la sua voglia di essere sempre lontano dai riflettori) ciò stressò tantissimo il chitarrista. Oltre tutto, i dissidi all’interno della formazione iniziarono ad essere tanti, e non correva buon sangue tra i membri stessi dei Guns N’ Roses. Insomma, l’aria di cambiamento portò al rimpiazzo del chitarrista e all’ingaggio di Gilby Clarke.

L’altra vita dei Guns N’ Roses

Tuttavia, i rapporti con i membri della band non sono cambiati nonostante l’abbandono di Stradlin. Il chitarrista fu ingaggiato per alcune date nel 1993, e in quel momento tutte le ferite erano state ricucite. Così come con Slash, il rapporto di Axl Rose e il chitarrista non era stato minato dalle scelte artistiche. La riprova del fatto c’è stata a partire dal 2006, quando l’altra vita dei Guns N’ Roses è iniziata con più fervore e voglia della prima. E chissà se un nuovo album potrebbe essere la ciliegina sulla torta…

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.